Gosens studia da Spinazzola e rivela: «Ecco il calciatore più devastante in A»

gosens atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

Gosens, positiva la sua prima stagione in Serie A con la maglia dell’Atalanta. Il 23enne sogna il bis in Europa League ed è pronto ad ereditare la corsia di Spinazzola

Il calciatore 23enne Robin Gosens dell’Atalanta in questa stagione ha giocato 17 partite in Serie A con un gol in campionato e uno in Europa League. Il tedesco nato a Emmerich vicino al confine con l’Olanda è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport per raccontare il suo primo anno in nerazzurro: «Esperienza in EL? E’ stata una cosa travolgente. E non posso dimenticare la mia prima partita in Germania contro il Borussia Dortmund. Un vero spettacolo: il muro giallo contro il muro nerazzurro. Ora siamo pronti a riprovarci».

Gosens studia e apprende da Spinazzola da cui erediterà la corsia sinistra nella prossima stagione: «Quanto ho imparato da Spinazzola? Molto, dalla corsa alla capacità di andare all’uno contro uno, che era una grande novità per me. Spero di avere ancora più spazio, ho studiato e dimostrato di sapere cosa vuole Gasperini da me». Il calciatore rivela poi l’avversario che non è riuscito a contenere: «Il giocatore più forte che ho incontrato in Italia? Douglas Costa: quando parte, è incontenibile. E ha una tecnica impressionante, direi devastante».

Conclude, infine, sulle differenze tra Italia e Germania dal punto di vista della passione dei tifosi: «Qui c’è un attaccamento alla squadra che è impensabile in Germania, qui la gente ti riconosce e ti ferma per una foto. Ricordo quando sono venuti ad aspettarci all’aeroporto dopo la vittoria di Napoli in Coppa Italia, cosa che non si vedono quasi mai da noi. L’altro giorno un tifoso mi ha spiegato che l’Atalanta è una grande famiglia».