Connettiti con noi

Coppa Italia

Gravina: «Scontro Ibra-Lukaku? La Procura acquisirà il referto del Giudice Sportivo»

Pubblicato

su

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha parlato della decisione del Giudice Sportivo sulle squalifiche di Ibrahimovic e Lukaku

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha parlato della decisione del Giudice Sportivo sulle squalifiche di Ibrahimovic e Lukaku.

LUKAKU-IBRA – «Non è stata una bella immagine e va messa in discussione sotto diversi punti di vista. Sotto il profilo regolamentare il direttore di gara avrà evidenziato quanto visto in campo. Per quanto riguarda l’evolversi, la Procura acquisirà il referto del Giudice Sportivo per capire a cosa si riferisce questa squalifica. Se non dovessero emergere indicazioni a fatti specifici o a frasi, credo che su questo il Procuratore adotterà i provvedimenti più opportuni».

BUDGET – «Abbiamo affrontato un tema legato alla liquidità. Ho voluto ricordare quanto proficua è stata l’attività della nostra federazione nel produrre risorse da mettere a disposizione delle società. La nostra federazione non è una banca, ma si impegna a produrre risorse per ridistribuirle. Fugo qualunque dubbio: non abbiamo deciso di distribuire risorse per avere consenso, ma per un senso di responsabilità. Oggi abbiamo messo a disposizione 2 milioni per la Lega Pro e B e 2,5 milioni per i dilettanti di cui 500 mila per i settori giovanili».

EUROPEO ITINERANTE – «Sì mi sento di garantire che l’Europeo sarà itinerante. Ci siamo aggiornati al 5 aprile per fare altre riflessioni. Settimana prossima ci sarà un primo confronto per permettere l’ingresso di tifosi all’Olimpico. Mi auguro di convincere il Cts non appena la pandemia calerà e aumenteranno i vaccinati contro il Covid. Sono particolarmente ottimista. Tutte le federazioni coinvolte subirebbero una beffa oltre al danno per quello che hanno investito».

Advertisement