Hector Moreno si presenta: «Sono in una grande squadra e non voglio fallire»

hector moreno
© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore della Roma, Hector Moreno, è stato presentato quest’oggi in conferenza stampa. Ecco le sue parole

E’ stato il primo acquisto della Roma di Monchi ma viene presentato solo oggi, quasi a un mese e mezzo dal suo arrivo. Hector Moreno, primo messicano della Roma, ha parlato quest’oggi di fronte ai giornalisti presentandosi ai tifosi romanisti. Queste le parole del nuovo difensore romanista: «Mi sto trovando molto bene qui. Sono in una grande squadra e sono molto felice. Voglio raggiungere il prima possibile l’intesa con i miei compagni. Mi trovo molto bene con tutti, non solo con i compagni di reparto. Sto provando ad interagire al massimo con il mister per capire al meglio il suo gioco. Ruolo? Il mio ruolo naturale è quello di difensore centrale ma posso giocare anche da terzino, ha poca importanza».

Prosegue Hector Moreno: «Perché sono arrivato tardi in una grande squadra? Non voglio usare scuse, ma in due sessioni di mercato sono stato infortunato. Le cose arrivano quando devono arrivare. Ora sono qui alla Roma e sono molto contento. Chi mi ha impressionato di più dei miei compagni? De Rossi è sicuramente il simbolo della Roma. Lo seguivo e vederlo da vicino è molto importante perché è un esempio. Se mi trovo meglio con Fazio o Manolas? Sono due grandi calciatori. L’importante è giocare, poi mi adeguerò alle caratteristiche dei miei compagni. Di Francesco? In Olanda non si da tanto valore al lavoro tattico. Qui invece le sedute spesso sono composte da ripetizioni continue per acquisire i movimenti giusti ed è una bella cosa. Io il primo messicano della Roma? E’ molto bello, sento una grande responsabilità».