Icardi tratta così: via i veleni. Inter primo pensiero: due gli obiettivi

© foto www.imagephotoagency.it

Mauro Icardi, centravanti dell’Inter, pensa al rinnovo con i nerazzurri nonostante le sirene provenienti da Madrid, sponda Real

Il Real Madrid non molla Mauro Icardi! Il centravanti argentino rischia di diventare una vera e propria ossessione per la società spagnola che lo segue ormai da diversi anni. I Blancos sono pronti a sfruttare eventuali crepe tra l’attaccante e l’Inter, dovute principalmente allo scarso rapporto tra Wanda Nara, agente e compagna di Maurito, e la società nerazzurra, dopo le recenti uscite di Wandita. Marotta ha predicato calma e silenzio, vuole spegnere le luci della ribalta per trattare in silenzio.

L’Inter ha presentato un’offerta per il prolungamento che è stata rifiutata e le parti torneranno a parlare del rinnovo a gennaio ma al momento c’è distanza perché l’Inter non vuole andare oltre i 6 milioni e Wanda trova inaccettabile che i connazionali Higuain e Dybala guadagnino più di Maurito e non vorrebbe eliminare la clausola rescissoria, oggi da 110 milioni. Oggi pomeriggio Mauro Icardi vuol far parlare il campo. Contro l’Udinese ha firmato il gol numero 120 con la maglia nerazzurra e vuole chiudere l’anno nel migliore dei modi per provare a diventare il re dei bomber della Serie A per il 2018 (Immobile con 23 centri è avanti di 2 lunghezze rispetto a lui).