Inter: Icardi-Zhang, vertice in vista. Wanda spera nella squalifica di Lautaro

icardi wanda nara inter
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente dell’Inter Steven Zhang a Milano per il derby: previsto il vertice con Mauro Icardi. Wanda Nara spera di arrivarci in una posizione di forza “grazie” a Lautaro Martinez

Le prossime saranno ancora una volta ore caldissime sul fronte Mauro Icardi per l’Inter: la patata bollente passerà nelle mani del presidente Steven Zhang, tornato da pochissimo a Milano in vista del derby di settimana prossima, a cui l’attaccante argentino ha chiesto ormai da diverso tempo un colloquio chiarificatore. Nella giornata di ieri nuovi contatti sarebbero avvenuti tra Beppe Marotta, Wanda Nara e soprattutto Paolo Nicoletti, diventato avvocato e uomo di fiducia di Icardi (suggerito direttamente da Massimo Moratti). Oggi ce ne saranno ancora, ma non sono attese novità in tempi strettissimi: difficile insomma che l’ex capitano possa dare il via libera per il ritorno in squadra in vista della partita di giovedì di Europa League contro l’Eintracht Francoforte, la speranza è invece che possa esserci almeno contro il Milan domenica prossima.

Prima ci sarà da pensare al match di oggi contro la Spal, poi l’attenzione dell’Inter tornerà a focalizzarsi sulla questione legata all’attaccante, ma con toni preferibilmente non esasperati. Anche Luciano Spalletti ieri in conferenza stampa ha preferito mantenersi neutro sulla questione: per la gara contro i ferraresi avrà a disposizione in avanti sia Keita Beldé, che Ivan Perisic, che Lautaro Martinez (squalificato però contro l’Eintracht). Proprio l’altro attaccante argentino dovrà fare attenzione, perché è diffidato e rischia di saltare pure il derby col Milan. A tal proposito stamane il Corriere dello Sport svela un’indiscrezione clamorosa: Wanda Nara, in qualche modo, “tiferebbe” proprio affinché El Toro contro la Spal venga ammonito, così da essere costretto a saltare la partitissima con il Milan e mettere indirettamente Icardi in una posizione di netta forza in vista dei prossimi colloqui con Zhang. Tradotto in altri termini: senza Lautaro, contro i rossoneri i nerazzurri non potranno non piegarsi a qualsiasi richiesta pur di far tornare Maurito in rosa.