Infortunio Cragno, Cagliari in ansia: rischia fino a quattro mesi di stop

cragno cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Infortunio Cragno, Cagliari in ansia: il portiere rossoblù rischia fino a quattro mesi di stop dopo il ko con il Fenerbahce

Cagliari in ansia per le condizioni di Alessio Cragno, uscito per infortunio nel corso dell’amichevole disputata dai sardi con il Fenerbahce. Il club rossoblù ha annunciato di voler portare avanti una terapia conservativa con il suo portiere, strategia che però non esclude il rischio operazione: in questo caso lo stop potrebbe arrivare anche a quattro mesi.

Questo il comunicato in merito del Cagliari: «A seguito del forte trauma contusivo distorsivo alla spalla destra subito al 39’ del secondo tempo di Fenerbahçe-Cagliari, il calciatore Alessio Cragno è stato sottoposto nella serata di oggi ad accertamenti diagnostici e a visita ortopedica presso la clinica Villa Stuart di Roma. Il Professor Alex Castagna, che ha in cura il portiere, si riserva ora di rivalutarlo tra 15-20 giorni con nuovi accertamenti diagnostici, al fine di una definizione del quadro clinico. Cragno inizierà da domani l’iter riabilitativo».