Inter Sampdoria: si gioca il 4 o 5 marzo? Possibile slittamento della Coppa Italia

© foto www.imagephotoagency.it

L’Inter vorrebbe un recupero immediato per il match contro la Sampdoria: potrebbe slittare a maggio il ritorno della semifinale di Coppa Italia

Il rinvio di Inter-Sampdoria per l’emergenza Coronavirus è sicuramente un bel problema per i nerazzurri che ora si trovano ad incastrare il match contro i blucerchiati in un calendario fittissimo.

Qualora la squadra di Conte arrivasse in fondo in Europea League e Coppa Italia, l’unica data disponibile per il recupero sarebbe quella del 20 maggio, soli quattro giorni prima del 38esimo e ultimo turno. Ipotesi che l’amministratore delegato Giuseppe Marotta non vuole minimamente prendere in considerazione: come riferito da ‘La Gazzetta dello Sport‘ e ‘Il Corriere dello Sport’, il dirigente ha proposto alla Lega di Serie A la disputa del match contro i blucerchiati nella prossima settimana, il 4 o il 5 marzo.

Tuttavia il 5 marzo è previsto il ritorno della semifinale di Coppa Italia tra i nerazzurri e il Napoli allo stadio ‘San Paolo’, che potrebbe slittare addirittura al 13 maggio: questa decisione farebbe posticipare la finale della coppa nazionale (prevista proprio per quella data) al 20 maggio. Ma questo spostamento avrebbe una problematica non da poco visto che lo Stadio Olimpico deve essere “consegnato” alla Uefa 25 giorni prima dell’inizio degli Europei. Per tale motivo si starebbe pensando ad un cambio di sede della finale di Coppa Italia.