Inter: sintonia in attacco da migliorare

© foto www.imagephotoagency.it

Icardi va poco d’accordo con Jovetic, molto meglio Ljajic

Nonostante la vittoria di ieri contro il Frosinone suggerirebbe il contrario, l’Inter ha ancora tanto da migliorare sotto il punto di vista offensivo. I nerazzurri sono scesi ieri in campo con carattere e cattiveria, dando un’ottima dimostrazione di squadra, ma nel gioco, soprattutto tra gli attaccanti, ci sono ancora degli aspetti poco positivi. Lo dicono le statistiche: la coppia d’attacco Mauro Icardi – Stevan Jovetic, almeno per il momento, funziona meno bene del previsto. I due non sembrano al momento in grado di dialogare tra di loro, tant’è vero che ieri si sono passati la palla appena otto volte, anche se Jovetic ha suggerito poi l’assist per il gol di Jeison Murillo, mentre Adem Ljajic, dietro di loro, ha suggerito gli assist per i gol dello stesso Icardi e Marcelo Brozovic.

INTER: ICARDI – JOVETIC – LJAJIC, QUALCOSA NON VA – Proprio Ljajic parrebbe essere al momento l’attaccante più in palla in fatto di suggerimenti in attacco: con Icardi si è scambiato la palla ben trentacinque volte ieri, cioè ampiamente più del doppio rispetto a quanto l’argentino ha fatto con Jovetic. Non è tutto: Ljajic ha sbagliato solo sette passaggi su cinquantanove totali in partita, statistica che evidentemente sottolinea la sua propensione a fare da spalla, mentre Jovetic su sessantatre ha toppato diciotto volte, ma ha perso la palla ben ventitre volte. Tradotto: Ljajic nel ruolo di suggeritore di Icardi è ampiamente più in palla di Jovetic.