Italia, dopo Conte: c’è anche Mazzarri | CdS

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex nerazzurro è da tempo lontano dai riflettori

Fin dall’esonero da parte dell’Inter, consumato nel novembre del 2014, Walter Mazzarri è rimasto più che mai lontano dai riflettori del grande calcio e negli ultimi mesi l’ex tecnico ha lasciato l’Italia per spostarsi in Inghilterra. Il ritorno in Italia avrà luogo ad aprile e, secondo quanto sottolinea il Corriere dello Sport, non mancano voci importanti relative al futuro dell’ex tecnico del Napoli: non è da escludere che Mazzarri possa essere uno dei candidati per sostituire Conte alla guida della Nazionale italiana qualora l’attuale commissario tecnico decidesse di lasciare l’Italia e di raggiungere nuovamente un club, si parla ad esempio con insistenza del Chelsea.

GLI ALTRI CANDIDATI – Le difficoltà relative a profili come Fabio Capello o Roberto Mancini, difficoltà legate ad evidenti aspetti economici e contrattuali, potrebbero sancire l’ingresso in campo di Mazzarri come outsider con buone possibilità di farcela. Più defilato il nome di Ventura, col tecnico granata che ha voluto perlopiù autocandidarsi sottolineando come l’azzurro non possa che rappresentare un sogno per ogni tecnico.