Juventus, Elia: “Potevo andare in Inghilterra, però…”

© foto www.imagephotoagency.it

Prima del suo passaggio alla Juventus, l’esterno olandese Eljero Elia era ad un passo dall’Arsenal e non solo… A rivelarlo è stato lo stesso giocatore bianconero oggi dal ritiro della propria nazionale.

“Il mio agente ha avuto dei contatti con l’Arsenal, ma ci voleva troppo tempo. Non ho mai parlato con Wenger, ma Wigan, Everton, Fulham e Newcastle avevano manifestato un interesse concreto nei miei confronti – le parole di Elia riprese dal sito onsoranje.nl – . Il Galatasaray? Economicamente era una buona opportunità  e ho chiesto al c. t. cosa ne pensasse del calcio turco, mi ha detto che sarei stato lontano dalla vista degli osservatori”.

“Apprezzo l’opinione del c. t. e l’Olanda è molto importante per me. Ho scelto la Juve in parte per raggiungere un ottimo livello di calcio. Lui mi aveva detto di andare in Inghilterra, ma anche l’Italia andava bene. Da piccolo giocavo con la maglia di Del Piero ed ero un grande tifoso di Ravanelli”.