Connettiti con noi

Calcio italiano

Kjaer: «Lavoro 7-8 ore al giorno per tornare più forte di prima»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Simon Kjaer ha rilasciato una lunga intervista a MilanTV parlando del suo momento dopo il grave infortunio al ginocchio

Simon Kjaer ha rilasciato qualche dichiarazione ai microfoni di MilanTV. Le parole del difensore danese.

INFORTUNIO – «Sto bene, purtroppo ho avuto un infortunio grave. Ci vuole tempo e pazienza. Non scrivo tanto sui social, ma adesso ringrazio tutti. Adesso ho l’obiettivo di lavorare e tornare.»

SUL 2021 – «Da quello che è successo all’Europeo ad andare al Pallone d’Oro fino al primo infortunio grave della carriera. È un percorso che mi fa pensare e mi dà la possibilità di lavorare su tante cose. Ovviamente non volevo questo infortunio, ma adesso ho la possibilità di lavorare.»

RECUPERO – «Vengo qua e lavoro 6/7/8 ore al giorno su tutti gli aspetti. Ci vuole tempo, più faccio e più possibilità c’è per tornare presto ed in condizione ottimale.»

MESSAGGI – «Li ho ricevuti anche da gente che non conoscevo, è stato un orgoglio. Il messaggio dell’Inter mi ha fatto piacere, siamo rivali ma quando succedono queste cose siamo umani. Li ringrazio, loro sanno però quando torno contro di loro non regalo nulla.»

SULLA SQUADRA – «Sono settimane difficili, non mi muovo tanto. Ho scritto ad un paio di ragazzi che quando torno comincio a rompere. Voglio dare tutto per la squadra. Ora è un periodo difficile con delle sconfitte, dobbiamo migliorare ma la nostra voglia di vincere è la stessa. L’obiettivo è uguale. La gara di mercoledì è importante per poi tornare con più motivazioni.»