Kolarov: “Voglio club ambizioso. Art.17? Potrei usarlo”

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Aleksandar Kolarov, spesso accostato ad un addio alla Lazio, si esprime così in merito al proprio futuro ed alle proprie ambizioni: “E’ risaputo che voglio una squadra che lotti per traguardi ambiziosi, ma non so quale sarà  il mio futuro nè se andrò via in estate, in inverno o fra un anno. O addirittura alla fine del mio contratto, che scade nel 2012. Attendo la fine del campionato per sedermi a tavolino con il presidente e vedere se proseguire il rapporto” sono le parole dell’esterno sinistro riportate da La Repubbica. Questo poi il parere di Kolarov sull’interesse interista: “Piaccio a Mourinho? E’ uno dei più grandi allenatori al mondo e fa sempre piacere ricevere i suoi complimenti. Ripeto, vedremo che intenzioni avrà  la Lazio e quanto sono importante io per la società . Non vorrei, ma posso anche appellarmi al regolamento UEFA, tramite il quale un giocatore dopo tre anni può lasciare il club a condizione di andare in un altro paese con un rimborso per la Lazio. In quel caso il risarcimento è molto meno dei 18 milioni di euro sui quali i media hanno speculato” spiega il serbo, per poi concludere sul Mondiale: “Non vedo l’ora di partire e dimostrare il mio valore in Sud Africa”.