La ricetta di Paolillo: “Esportiamo il marchio italiano”

© foto www.imagephotoagency.it

Ernesto Paolillo crede di avere la ricetta giusta per rilanciare il calcio italiano. L’ex amministratore delegato dell’Inter, incalzato dalle domande, non ha poi chiuso alla possibilità di entrare a far parte dello staff della Lega: “Credo che ci sia bisogno di un forte rinnovamento perché il calcio sta cambiando e la Lega deve essere un motore per creare sempre nuovi ricavi. Bisogna imparare a esportare il nostro prodotto all’estero. Vanno sviluppate la ricerca verso le nuove piattaforme a partire dal web, occorre ricostruire l’immagine della Lega, valorizzarne il brand e potenziare il marketing. Alla Lega manca un’impronta aziendale in stile Premier League con comparti, dal marketing alla comunicazione, all’amministrazione e alla finanza, allo sviluppo dei nuovi prodotti che, come in qualsiasi azienda, possano proporre al Cda, e quindi all’assemblea, una serie di iniziative che possano portare a maggiori utili ai club. Un posto in Lega per me? Qualche presidente me l’ha già buttata lì…