Connettiti con noi

Juventus News

L’amico di Sarri: «Si chiede perché la Juventus lo abbia chiamato»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

L’ex collaboratore e amico di Maurizio Sarri parla della sua esperienza alla Juve e delle ambizioni future. Le sue parole

Nario Cardini, ex direttore sportivo della Sansovino e grande amico di Maurizio Sarri, ha parlato a CalcioNapoli24, svelando anche alcuni retroscena sulla sua esperienza alla Juventus.

«Sarri in questo momento guarda molto al progetto che gli viene sottoposto. È rimasto molto scottato dall’esperienza Juve perché gli hanno messo in mano una rosa che giocava insieme da anni e si è trovato in difficoltà a fargli cambiare idea di gioco. Ho parlato con lui 20 giorni fa, si sta chiedendo ancora perché la Juve l’avesse chiamato, forse non tutti i calciatori non erano convinti del suo progetto tattico. La società forse non l’ha sostenuto perché se chiami Sarri sai che idea di gioco ha. La rosa del Napoli è abbastanza adatta per Sarri che predilige nomi non affermati ma che abbiano fame, sacrificio e voglia di affermarsi. Sarri al Chelsea ha trovato lo stesso ambiente di Torino anche se in misura minore, ma nonostante le difficoltà ha vinto l’Europa League a Londra e lo scudetto alla Juve. Ritorno Napoli? Mi ha detto che ha avuto contatti con squadre italiane ed estere, non so se ci sono gli azzurri, ma ha ritenuto i progetti poco convincenti».

Advertisement