Cnog: «Lazio nega accredito? Decisione inaccettabile»

© foto www.imagephotoagency.it

La nota del Consiglio Nazionale dell’Odg sul caso del giornalista del Messaggero

La Lazio ha negato l’accredito in modo del tutto arbitrario al giornalista del Messaggero, Emiliano Bernardini, in occasione della partita tra Lazio e Sassuolo di lunedì scorso. Quest’oggi, sulla questione, è intervenuto il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti: «Il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti deplora il comportamento della Società Sportiva Lazio che ha negato l’accesso all’Olimpico al giornalista del Messaggero Emiliano Bernardini. Motivo: un articolo uscito sul quotidiano romano non gradito alla società. Una decisione inaccettabile, che viola la libertà di stampa, sancita da leggi e tutelata dall’articolo 21 della Costituzione». 

LA NOTA – Prosegue la nota: «La Lazio avrebbe potuto chiedere la rettifica alle notizie riportate nell’articolo, non vietare a Bernardini la possibilità di fare il proprio lavoro. Sono altresì da stigmatizzare le parole del direttore sportivo della società che ha rilasciato dichiarazioni lesive della professionalità di Bernardini. Il presidente della Lazio Claudio Lotito, iscritto all’Ordine dei Giornalisti del Lazio, non è nuovo a decisioni del genere. Più di altri dovrebbe conoscere quali sono i diritti e i doveri del giornalista. Avere la tessera dell’Ordine comporta il rispetto delle regole. Questo Lotito dovrebbe saperlo».