Lazio, Cissè è pronto ma svela: “Ero quasi della Roma”

© foto www.imagephotoagency.it

Djibril Cissè è ormai un nuovo giocatore della Lazio. Il calciatore dovrebbe essere lunedì a Roma per effettuare le visite mediche di rito e mettere nero su bianco il contratto che sancirà  il suo trasferimento dal Panathinaikos alla società  biancoceleste. Altro obiettivo centrato da Igli Tare, che regala un altro tassello richiesto da Edy Reja. In Grecia, Cissè è rinato, ed ora è nuovamente un giocatore importante a livello internazionale. Il campionato italiano sarà  la sua ultima occasione per provare a dimostrare a pieno le sue qualità  che, come rivela ai microfoni de “Il Messaggero”, per poco non stava per far vedere con la maglia giallorossa: “Sono un giallorosso mancato perchè la Roma, dopo aver trattato il mio cartellino, preferì ingaggiare il brasiliano Baptista. Una rivincita penso di essermela già  presa in Europa League. Voglio realizzare un gol nel derby ed esultare sotto la curva Sud”. Cissè ha già  messo le cose in chiaro, a fine anno vuole vedere la Lazio arrivare prima della Roma.