Conferenza stampa Inzaghi: «Mai giocato così bene» – VIDEO

Inzaghi, le parole del mister in conferenza stampa alla vigilia del match tra Lazio e Atalanta in programma domani all’Olimpico

Le parole del mister della Lazio Simone Inzaghi in vista del match di domani all’Olimpico contro l’Atalanta di Gasperini.

ATALANTA – «Sicuramente sarà un altro ciclo di partite molto importanti, sicuramente più impegnativo rispetto al primo ma cercherò di scegliere in base a quello che vedo. Partita importante contro un avversario scomodo, dovremo cercare di fare una grande partita. Questa frase che è stata scritta, non ricordo di averla detta, è una gara importante siamo solo all’inizio ma troviamo un avversario forte che conosciamo bene e in questi anni è sempre stata una bella sfida In campionato l’anno scorso avevano meritato ai punti e noi abbiamo meritato in finale».

PAROLE – «Voi giornalisti siete bravi a far dire cose che non si pensano, il mio lavoro è sotto gli occhi di tutti. Un allenatore prende venti decisioni in un giorno e deve sbagliare il meno possibile. Quello fatto da me, dal mio staff e dalla squadra è sotto gli occhi di tutti. Il presidente è un grandissimo motivatore e penso che con quello che ha detto ha spronato il mondo Lazio».

OBIETTIVI – «Dobbiamo alzare questa famosa asticella, abbiamo una squadra attrezzata come le altre che deve essere conscia delle proprie possibilità. Ci manca questo ultimo tassello, a livello di gioco è il migliore dei miei quattro anni, c’è del rammarico per la classifica. Sappiamo che dobbiamo correre. Dovrà essere interpretata nel modo migliore»

COPPA ITALA – «Con il quinto o il sesto posto l’ottavo l’avrei barattato per la vittoria della finale di Coppa Italia. Dopo lo scontro diretto con l’Atalanta l’obiettivo è andato solamente alla Coppa Italia».

«La Lazio nella vittoria della Coppa Italia aveva più fame. A livello tecnico non siamo inferiori all’Atalanta ma andando in Champions si è rinforzata tantissimo».

GASPERINI – «Per l’Atalanta mi sembrerebbe ingeneroso dire che è merito solo di Gasperini. Il merito è di tutta la società, hanno fatto un cammino meraviglioso che sta continuando anche quest’anno. Gasperini è il loro valore aggiunto».

«Quello che ha in più l’Atalanta è la continuità in campionato, la Lazio a livello tecnico ha qualcosa in più. Bisogna anche analizzare le sconfitte, l’Atalanta sta facendo grandi cose a Zagabria ha meritato di vincere, a San Siro no. Onore a loro e noi stiamo facendo il nostro sapendo che dobbiamo trovare la continuità, stiamo giocando un ottimo calcio».

MILINKOVIC – CORREA – «Milinkovic e Correa hanno lavorato molto bene, per quanto riguarda Correa per dire certe cose bisognerebbe vivere lo spogliatoio. Correa è in un momento delicato per problemi suoi, tutti noi abbiamo voluto fargli tirare il rigore. Dopo è sempre facile parlare sul momento bisogna prendere delle decisioni».

KLOSE – «Ho un bellissimo rapporto con Klose. Mi diede una grandissima disponibilità nelle mie prime sette gare, è un grande uomo. Vogliamo smentirlo cercando di arrivare tra le prime quattro».

BERISHA – «Berisha ha chiesto un permesso di due giorni perchè ha avuto un indolenzimento. Rientrando oggi non so se sarà in grado di essere convocato per la gara di domani. Ha fatto una buona gara contro il Montenegro ma sta bene».