Lazio, Reja: “Qui non ci sono titolari. La vittoria è il nostro premio”

© foto www.imagephotoagency.it

Edy Reja, intervenuto ai microfoni di Sky, ha avuto modo di commentare la gara appena conclusasi tra Lazio e Udinese che ha visto la sua squadra vincere e arrivare a meno 3 punti dalla capolista Milan. L’allenatore nel finale di gara, quando il risultato era oramai certo, è stato anche espulso dall’arbitro Gervasoni.

“Una partita particolare: poteva vincere l’Udinese come potevamo vincere noi. La vittoria per noi è stato un premio all’energia profusa dai giocatori”. Una considerazione anche sui fischi arrivati per la sostituzione di Zarate che ha lasciato il posto a Kozac:I tifosi devono capire che non ci sono titolari e la sostituzione può avvenire per chiunque: in base alle caratteristiche un giocatore può essere preferito ad altri. Con l’Udinese avevo bisogno di fare gioco aereo e Kozac mi dava più centimetri“.

“Trovare il goal dopo il primo minuto ci ha aiutati a farli sbilanciare e trovare più spazio in mezzo al campo” conclude poi Reja analizzando la partita in poche parole. Apertura anche al calciomercato: “Se ci sarà  la possibilità  di fare qualche affare andremo a rinforzare la squadra con qualità : stiamo già  valutando qualche nome che possa darci una mano”.