Lazio, Salvatori: «Biglia? Valuteremo evoluzione clinica»

© foto www.imagephotoagency.it

Il punto sull’infermeria tra Biglia, Mauricio e Basta

Il medico sociale della Lazio, Stefano Salvatori, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni della radio ufficiale biancoceleste per commentare la situazione dei calciatori in infermeria, in primis Lucas Biglia: «Gli esami effettuati su Biglia hanno escluso un problema a livello osseo, è stata evidenziata  la presenza di una tendinopatia post – traumatica del tibiale anteriore con interessamento capsulare del compartimento anteriore in assenza di lesioni osteo-cartilaginee. Biglia osserverà un periodo di riposo e manterrà il tutore, svolgerà un lavoro di scarico articolare e proseguirà con la fisioterapia già iniziata questa mattina. Verso martedì ci sarà la seconda fase di terapie, ma poi dovremo fare altri accertamenti e valuteremo l’evoluzione clinica».

LE DICHIARAZIONI – Prosegue Salvatori: «Mauricio? Il sospetto è che si tratti di una contrattura dei muscoli flessori della coscia: se non si tratterà di una lesione lavoreremo per domenica, in caso contrario è difficile che possa essere disponibile contro il Chievo. Per Marchetti e Gentiletti non ci sono grandi cambiamenti, lavoreremo per la prossima settimana, in modo da inserirli in squadra da lunedì. Basta? Siamo fiduciosi, è riuscito a fare un lavoro completo oggi per rendersi disponibile domenica».