Liga, Real Madrid-Barcellona 1-1: Guardiola s’assicura il campionato

© foto www.imagephotoagency.it

Barcellona e Real Madrid si danno grande battaglia al Santiago Bernabeu per il clasico che vale la vittoria del campionato: la squadra di Guardiola aveva 8 punti di vantaggio e riesce a mantenere il distacco su Mourinho.

La squadra blaugrana riesce ad andare in vantaggio solo nel secondo tempo dopo un primo parziale di grande livello da entrambe le formazioni: al 18′ era stato di Messi il primo tentativo, con un pallonetto però sbagliato dell’argentino su Casillas. Alla mezz’ora anche i galacticos hanno una buona occasione grazie ad una confusionaria azione in area di rigore del Barà§a che però non porta a nulla di fatto.

Nel secondo tempo il goal di Messi arriva su calcio di rigore: fallo di Raul Albiol, che viene espulso, e dal dischetto l’argentino trafigge Casillas per l’1 a 0. Il risultato resta questo fino all’80’ quando il Real Madrid, galvanizzato dal solito Mourinho e con l’ingresso di Adebayor per dare più forza in attacco, riesce ad arrivare in area ed ottenere il penalty: Marcelo viene lanciato da Ronaldo in area e viene atterrato da Victor Valdes, ammonito poi per protesta. Arriva Ronaldo sul dischetto e arriva anche il pareggio per il Real. Nel finale entrambe le squadre provano il colpaccio basandosi su Ozil e Messi, i due giocatori con maggior capacità  di dribbling: all’85’ ottima occasione anche per Villa che a porta vuota non riesce a beffare Casillas, uscito a vuoto su Messi. All’89’ ottima cavalcata di Adebayor che serve Khedira: tiro troppo centrale e Valdes para.