Lippi su Pirlo e Gattuso: «Giocheranno sempre e solo per vincere»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Marcello Lippi ha parlato di Pirlo e Gattuso, in vista di Juventus-Napoli

Marcello Lippi ha avuto come calciatori sia Andrea Pirlo che Gennaro Gattuso, nella favolosa annata tedesca del Mondiale 2006. Ora i due siedono sulle panchine di Juventus Napoli e domani si affronteranno per la prima volta. E ai microfoni di Sky Sport, l’ex c.t. dell’Italia ha parlato dei due tecnici.

GATTUSO – «Le loro squadre giocheranno sempre e solo per vincere. Non si sarà nessun tipo di speculazione. Tutti pensavano a Gattuso come grinta e cattiveria, ma lui ricerca la coralità della manovra ed il bel gioco. E’ quello che mi somiglia di più come allenatore». 

PIRLO – «Andrea è Andrea. Talento puro intelligenza cultura e genialità. Non serve che faccia un anno o due di gavetta. Arriverà alla testa e al cuore dei calciatori con facilità. Gli scivola naturalmente tutto addosso. È chiaro che ci saranno momenti migliori o peggiori. Lui sa già: basta vedere la prima formazione. Frabotta non lo conoscevo e lui l’ha messo in campo. Se qualcosa non andrà bene alla Juve, non sarà perchè Pirlo non ha fatto la gavetta».