L’Italia non si qualifica ai Mondiali in Russia – 13 novembre 2017 – VIDEO

Il 13 novembre 2017 l’Italia di Ventura pareggia a San Siro con la Svezia e fallisce la qualificazione ai Mondiali in Russia

Ci sono ferite che non guariranno mai, ma che il tempo potrà solo attenuate. Di tempo però ne dovrà passare davvero parecchio per dimenticare uno dei momenti più bui della storia del calcio italiano. Il 13 novembre 2017, infatti, la Nazionale ha vissuto forse il momento più difficile della sua storia. Gli azzurri guidati del commissario tecnico Ventura falliscono la qualificazione ai Mondiali di Russia 2018. Dopo il difficile girone di qualificazione, chiuso al secondo posto alle spalle della Spagna, per l’Italia si decide tutto agli spareggi. Di fronte c’è la Svezia, che nella gara di andata si impone per 1-0 grazie ad un fortunoso gol dalla distanza. Gli azzurri sono dunque chiamati ad una mezza impresa per ribaltare tutto nei 90 minuti a Milano. Così il 13 novembre 2017 a San Siro si gioca una partita tra le più delicate della nostra storia.

Gli svedesi ovviamente giocano molto compatti e in undici uomini dietro la linea della palla, tutti a protezione del risultato. I ragazzi di Ventura, com’era ovvio aspettarsi, passano la gara ad attaccare per cercare di scardinare il compatto muro gialloblu. Tuttavia, tra alcune scelte poco lucide dello stesso ct, l’imponente stazza degli avversari e anche un pizzico di imprecisione, tutti i tentativi azzurri vengono respinti. Dunque al triplice fischio, nonostante la generosa spinta degli 80.000 tifosi presenti a San Siro quella sera, non si va oltre lo 0-0: il calcio italiano tocca così uno dei suoi punti più bassi della storia. L’Italia è fuori dai Mondiali. L’ultima volta che era accaduto correva il 1958. Sessant’anni prima esatti, e la Coppa del Mondo, ironia della sorte, quell’anno si teneva proprio in Svezia.


Vuoi ricevere gratis ogni giorno l’Almanacco del Calcio sulla tua email?
Clicca Qui e Compila il Form di Iscrizione