Livorno, Rubinho: “Porterò Palermo nel cuore”

© foto www.imagephotoagency.it

Il neo acquisto del Livorno Rubinho saluta Palermo senza rimpianti: “Ho imparato tanto da questa esperienza – ha detto a Palermo24.net – porterò Palermo e l’affetto della gente nel mio cuore, mi hanno voluto bene. Sarò sempre grato a loro. Ho giocato poco ma non mi sono mai lamentato, ho sempre cercato di lavorare, se non riuscivo a giocare era colpa mia, dovevo stare zitto e lavorare. Ho sempre fatto questo, è il mio carattere. Se gioco bene, se non gioco lavoro. Non mi lamento e non mi lamenterò mai se non giocherò”. Sulle aspettative riguardanti la nuova avventura: “Mi aspetto di trovare un bel posto dove lavorare e compagni che hanno le mie stesse motivazioni, voglio fare bene e aiutare la squadra, allo stesso modo mi aspetto di essere aiutato. Voglio però ringraziare i tifosi del Palermo per quello che mi hanno dato.” Nessun rancore con Salvatore Sirigu: “In rosa c’è un bambino grande come Sirigu, un portiere di grande prospettiva, può fare molto bene e ritagliarsi uno spazio importante. A Palermo lascio un gruppo e una squadra forte con ambizioni importanti, giocatori molto esperti e bravi. Lascio una squadra che con il nuovo mister sta facendo bene, auguro loro le migliori fortune”