Livorno, Spinelli: «Moratti gentleman, Bardi ricorda Buffon»

© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni del patron amaranto in vista della sfida contro l’Inter.

INTER LIVORNO SPINELLI – Si sta preparando in vista della gara di San Siro come se fosse un derby Aldo Spinelli, che tifa Inter da ragazzino, club con cui tra l’altro ha costruito un asse di mercato in estate: «Io sono nato genoano-interista, quindi la partita di sabato sera per me sarà speciale. Ora il Livorno è in cima alla mia testa, ma l’Inter è sempre sul mio podio affettivo», ha dichiarato il presidente del Livorno, come riportato da “Tuttosport”.

Il patron amaranto ha parlato poi di Massimo Moratti: «È uno degli ultimi gentleman del nostro calcio, ci mancherà tanto. Quando ho ceduto il Genoa, ho provato un grande dolore e immagino lo sia anche per lui, perché quando una squadra ce l’hai nel cuore è durissima lasciarla. Ci ha dato una bella mano cedendoci alcuni giovani campioncini».

E a proposito dei gioielli in “cantiere”, Spinelli ha spiegato: «Bardi mi ricorda il giovane Buffon: all’epoca lo dovevo prendere al Genoa, era tutto fatto col Parma, poi si fece male Bucci e non ce lo diedero più. Ha potenzialità enormi, ogni settimana ci sono osservatori di Manchester United, City e altri club a vederlo. Io spero che Handanovic tenga duro ancora per qualche stagione, così magari mi lasciano Bardi. Duncan? L’ho rivoluto fortemente, il Mondiale Under 20 l’ha condizionato, ma ora sta recuperando la forma migliore. Mbaye? È la grande sorpresa della serie A. Ausilio mi disse: “Vedrai che giocatore ti presto”. Aveva ragione: gioca in tre, quattro ruoli, è un calciatore universale, ha grinta, personalità e ha solo 19 anni. È eccezionale, ha un grande futuro davanti a sé. Benassi e Botta? Il primo ha avuto poco spazio, ma col tempo avrà le sue opportunità, mentre da Botta mi aspetto molto: ora sta recuperando dal brutto infortunio patito in Argentina, ci vorrà pazienza, ma spero ci aiuti a salvarci».

E, infine, scherza: «Ci mancheranno cinque giocatori, Mazzarri potrebbe tenere fuori Palacio?».