L’onestà di Guardiola: «Non mi suiciderò se non dovessi vincere la Champions»

© foto www.imagephotoagency.it

Il Manchester City è una delle favorite per la vittoria della Champions League, ma Guardiola frena e ridimensiona l’obiettivo

Il Manchester City è tra le favorite per la vittoria della Champions League ma in conferenza stampa Pep Guardiola invita alla calma.

OBIETTIVO – «Voglio vincere la Champions ma se non dovessi farcela, questo non cambierà la mia vita. Non mi suiciderò. Ovviamente ci proveremo e sarei felicissimo se ci riuscissimo, in caso contrario ci riproveremo l’anno prossimo»

TIFOSI – «E per quanto ne so, per i tifosi la Premier League è la competizione più eccitante, preferirebbero la terza Premier di fila alla Champions. La realtà del nostro club è che finora non siamo stati fra quei club, penso a Liverpool e Manchester United, abituati ad arrivare in fondo in questa competizione. Stiamo facendo dei passi avanti ma non mi interessa arrivare in finale e poi sparire per cinque anni»