Malagò, lettera al calcio italiano: «Da oggi dialogo e buon senso»

tavecchio malagò
© foto www.imagephotoagency.it

La lettera del commissario straordinario della Lega Serie A, Giovanni Malagò, nel giorno della riunione per l’assegnazione dei diritti tv

Quest’oggi c’è la riunione dell’assemblea di Lega Serie A per valutare le offerte sui diritti televisivi presentati dagli spagnoli di Mediapro. Il nuovo commissario straordinario della Lega, Giovanni Malagò, ha indirizzato una missiva ai presidenti dei club italiani: «Auspico che da oggi si apra una nuova fase all’insegna del dialogo e della condivisione finalizzata alla crescita e allo sviluppo delle straordinarie potenzialità della Lega di Serie A che negli ultimi tempi forse non sono state valorizzate come meritano. Per fare ciò c’e’ bisogno dell’aiuto di tutti e della convergenza delle varie anime che finora hanno caratterizzato le dinamiche assembleari. Dialogo assoluto e buon senso saranno i miei compagni di viaggio».

Il presidente del Coni non potrà partecipare alla riunione odierna in via Rosellini poichè già in Corea del Sud con la delegazione azzurra per i Giochi Olimpici invernali di PyeonChang. «Nicoletti e Corradi saranno il vostro punto di riferimento piu’ che mai in queste tre settimane in cui saro’ impegnato a PyenogChang al fianco delle atlete e degli atleti azzurri. Il mio compito non sara’ quello di far prevalere gli uni sugli altri ma cercare di trovare tra le varie istanze la migliore sintesi che possa servire da volano per l’intero movimento di vertice che rappresenta a tutti gli effetti il motore del calcio italiano».