Mame Fily Sall, l’ex Verona espulso dall’Italia per terrorismo

© foto Facebook

Cronaca e calcio si mescolano per Mame Fily Sall: ex giocatore dell’Hellas Verona, il senegalese è stato espulso dall’Italia per terrorismo

Mame Fily Sall, da possibile asso del calcio italiano ed europeo a… terrorista. La parabola sorprendente riguarda l’ex Hellas Verona, senegalese di 21 anni, che è stato espulso dall’Italia con la grave accusa di affiliazione al terrorismo. Residente in provincia di Vicenza, Sall ieri è stato accompagnato dalla Polizia di Stato all’aeroporto di Malpensa, dove è stato imbarcato su un volo per il paese d’origine come sottolinea La Gazzetta dello Sport.

Primavera Verona nella stagione 2014-2015, Sall è stato monitorato dagli investigatori negli ultimi tempi: il senegalese ha cercato di reperire armi da fuoco e sostanze chimiche. In passato il 21enne è stato fermato dalle forze dell’ordine in possesso di un’arma ed era stato già denunciato per minacce dopo una lite in una gioielleria nel vicentino con un coltello lungo 30 centimetri.