Manchester City-Napoli 2-1: pagelle e tabellino

mertens
© foto www.imagephotoagency.it

Manchester City-Napoli, gruppo F Champions League 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Manchester CityNapoli 2-1, seconda sconfitta della banda Sarri nella fase a gironi di questa Champions League: alle reti di Sterling e Gabriel Jesus ha risposto il calcio di rigore di Diawara. Il Napoli ha fallito un altro penalty con Dries Mertens, che si è lasciato ipnotizzare da Ederson. C’è tempo per rimediare e guadagnarsi la qualificazione, in un raggruppamento assolutamente aperto.

Manchester City-Napoli 2-1: pagelle e tabellino

MARCATORI: pt 9′ Sterling, 13′ Gabriel Jesus, st 27′ Diawara rig.

Manchester City (4-1-4-1): Ederson 6.5; Walker 5, Otamendi 6, Stones 6, Delph 5.5; Fernandinho 5.5; Sterling 7 (25′ st Bernardo Silva s.v.), De Bruyne 7, Silva 6.5 ( 31′ st Gundogan s.v.), Sané 6.5; Gabriel Jesus 7 (41′ st Danilo s.v.). A disposizione: Bravo, Mangala, Yaya Touré, Aguero. Allenatore: Pep Guardiola

Napoli (4-3-3): Reina 6.5; Hysaj 5.5 (25′ st Maggio 5.5), Albiol 5.5, Koulibaly 6, Ghoulam 7; Zielinski 5, Diawara 7, Hamsik 5.5 (33′ st Ounas 6); Callejon 6.5, Mertens 5, Insigne 6 (12′ st Allan 6.5). A disposizione: Sepe, Maksimovic, Jorginho, Rog. Allenatore: Maurizio Sarri

ARBITRO: Antonio Miguel Mateu Lahoz
NOTE: ammoniti Walker, De Bruyne, Fernandinho, Maggio; Mertens si fa parare un rigore da Ederson

MANCHESTER CITY – IL MIGLIORE

De Bruyne 7: Non nella più ispirata delle sue serate, a tratti anche eccessivamente nervoso, ma quando si accende lo fa tutto il Manchester City con lui: suo l’assist per Gabriel Jesus in occasione del 2-0, sua la clamorosa traversa colta dai venti metri, suoi tanti suggerimenti sparsi qua e là per il campo. Anima del bellissimo Manchester City di Guardiola.

MANCHESTER CITY – IL PEGGIORE

Walker 5: Grave ingenuità in occasione del calcio di rigore assegnato al Napoli: trattiene Albiol evidentemente ed in piena area di rigore, graziato poi da Mertens che di fatto calcia su Ederson e vanifica la chance di riaprire la partita. In sofferenza anche sul contenimento della solita catena mancina di Sarri, in special modo su Insigne finché resta in campo.

NAPOLI – IL MIGLIORE

Ghoulam 7: Soffre come tutto il Napoli nella prima mezzora, devastante per il resto della gara, in special modo negli ultimi venti minuti: procura il calcio di rigore – battuto con devastante personalità dal fresco ventenne Diawara – con una strepitosa iniziativa personale, gioca da attaccante aggiunto e spaventa il Manchester City, con Guardiola costretto a sostituzioni difensive nel finale.

NAPOLI – IL PEGGIORE

Mertens 5: Non è la sua serata e si comprende benissimo dal calcio di rigore malamente tirato su Ederson sul risultato di 2-0, nel pieno del tentativo di rimonta del suo Napoli. Aggiunge diverse occasioni mancate ed altre in cui si è dimostrato egoista, come quando ha scelto la soluzione personale invece di servire Hamsik perfettamente appostato.

Manchester City-Napoli: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Di tutt’altro tenore, o meglio sulla falsariga dell’ultimo quarto d’ora della prima frazione, la ripresa: gioca tanto il Napoli, segna con il calcio di rigore di Amadou Diawara, fresco ventenne, ed ha diverse occasioni per rimontare dalla mezz’ora da incubo con cui si è presentato in quel di Manchester. Ma gli uomini di Guardiola tengono e restano a punteggio pieno.

50′ – Fischio finale: Manchester City-Napoli 2-1

49′ – Ultimo assalto del Napoli, Allan per Zielinski ma Ederson legge la situazione

45′ – Cinque minuti di recupero

43′ – Gundogan impattato da Reina sull’errore in uscita di Diawara

41′ – Cambio difensivo di Guardiola: Danilo per Jesus

39′ – Salvataggio di Otamendi su Ghoulam, letteralmente indiavolato

38′ – Prima Ounas con la conclusione centrale, sul ribaltamento Reina chiude bene in uscita su Sanè

36′ – Che spreco Mertens! Lanciato in porta da Callejon, manca clamorosamente a tu per tu con Ederson! Napoli ad un passo dal pareggio!

35′ – Gran punizione di De Bruyne da posizione impossibile: Reina c’è

33′ – Sostituzione Napoli: Ounas per Hamsik

31′ – Annullata rete al City per netto fuorigioco di Jesus. In campo Gundogan per Silva

30′ – Da segnalare la reazione di carattere del Napoli, nonostante l’uscita dal campo di Insigne

27′ – SECONDO CALCIO DI RIGORE DEL NAPOLI! Fernandinho atterra la discesa di un super Ghoulam, si incarica della battuta il ventenne Diawara e trafigge Ederson!

25′ – Ha la peggio l’esterno albanese, sostituito da Maggio. Cambia anche il City: Bernardo Silva per Sterling

23′ – Gioco fermo per scontro alla testa tra Silva ed Hysaj

20′ – Che occasione per il Napoli: Mertens approfitta del rischio del City e serve Hamsik che calcia a porta sguarnita, miracoloso il salvataggio di Stones

18′ – Walker su Zielinski in area Manchester: colpo in volto, il direttore di gara non ravvede gli estremi per il penalty

16′ – Diawara anticipa Sterling pronto a calciare

14′ – Insigne è uscito sui suoi piedi camminando, ma dovesse trattarsi di problema muscolare il Napoli si ritroverebbe scoperto nel ruolo in vista dei prossimi delicatissimi impegni che lo attendono

12′ – Tegola Napoli! Infortunio per Insigne: problemi muscolari, rilevato da Allan

9′ – Ancora decisivo Albiol a stoppare la ripartenza di Jesus, poi Sané si fa deviare la conclusione in corner

6′ – Napoli decisamente più presente, sulla falsariga dell’ultimo quarto d’ora del primo tempo

3′ – Albiol bravo a stoppare la corsa di Sané, lanciato verso la porta in ripartenza

2′ – Sponda perfetta di Mertens per Hamsik che potrebbe calciare ma sceglie la via complessa del servizio per Callejon

1′ – Si riparte senza sostituzioni: via alla ripresa

SINTESI PRIMO TEMPO – Il Manchester City domina letteralmente la scena per mezz’ora di gioco: doppio vantaggio con Sterling e Gabriel Jesus, poi la traversa di De Bruyne ed altre occasioni sventate. La reazione di un Napoli evidentemente spaventato arriva nell’ultimo quarto d’ora, ma pesa il calcio di rigore fallito malamente da Dries Mertens.

45′ – Si va all’intervallo senza recupero: Manchester-City-Napoli 2-0!

44′ – Bene Reina in uscita su Gabriel Jesus, sempre pericoloso negli ultimissimi metri

42′ – Tutt’altro Napoli nel finale di tempo: pesa il rigore fallito da Mertens, altrimenti la gara avrebbe potuto reaprirsi

41′ – Doppia chance per Mertens: il Manchester City si salva

38′ – CALCIO DI RIGORE PER IL NAPOLI! Walker atterra Albiol in piena area di rigore, si invarica della battuta Mertens ma calcia malissimo e si fa ipnotizzare da Ederson!

36′ – Errore di Delph in disimpegno, troppo egoista Mertens che nell’occasione sceglie un’improbabile soluzione personale invece di servire Hamsik perfettamente appostato

34′ – Napoli sempre secondo sulle palle ribattute: ci prova Fernandinho dalla media distanza, palla fuori

33′ – Due squilli del Napoli: prima Hamsik, poi il solito servizio di Insigne per Callejon, bene Ederson nella lettura della situazione

29′ – Murato Sané, irrompe Sterling ma calcia a lato

28′ – Napoli in balia dell’avversario: batti e ribatti in piena area partenopea, salva Koulibaly sulla linea sulla girata di Jesus

25′ – Traversa clamorosa di De Bruyne: il belga calcia dalla media distanza e centra il legno a Reina battuto

24′ – Tentativo di sponda di Sané, senza buon esito

23′ – Anticipo di Fernandinho su Hamsik e cross per David Silva: solito taglio dello spagnolo, stavolta appena in ritardo

20′ – Il Napoli prova ora ad orchestrare alcune ripartenze, ma il City sembra controllare senza troppi patemi

16′ – Inglesi in pieno controllo della contesa, anche e sopratutto sul piano del possesso palla

13′ – RADDOPPIO DEL MANCHESTER CITY! De Bruyne raccoglie prima degli altri una seconda palla e serve perfettamente Gabriel Jesus, che appostato nei pressi dell’area piccola partenopea non può fallire

12′ – Napoli in difficoltà nel mantenimento sulle corsie

9′ – MANCHESTER CITY AVANTI! Servizio perfetto di Silva per Walker che si vede impattare la conclusione dalla retroguardia partenopea, sul tap-in irrompe Sterling che fa centro a porta sguarnita!

8′ – Bella trama del Napoli sulla solita catena mancina: Stones anticipa Ghoulam, non lanciato con i giri giusti da capitan Hamsik

6′ – Bene Ghoulam in chiusura su Sterling

4′ – Il Manchester City prova a gestire il palleggio dal basso, il Napoli si adatta al ritmo

1′ – Partiti: via a Manchester City-Napoli!

La notte del grande calcio: quello proverbiale, espresso da sempre da Pep Guardiola, quello di Maurizio Sarri risaltato nelle prime pagine sportive degli ultimi tempi. Un incontro di stili, tenuto conto della similitudine nelle due espressioni calcistiche proposte da Manchester City e Napoli. Ma c’è ben oltre in palio: nel gruppo F della Champions League il Napoli si è colpevolmente attardato andando a perdere la prima gara della fase a gironi sul campo dello Shakhtar Donetsk, ragion per cui dovrà gestire con massima attenzione il discorso qualificazione, più in discesa per gli inglesi che invece hanno vinto le due sfide iniziali. Tra pochi minuti via alla cronaca live con gli aggiornamenti su Manchester City-Napoli. Ecco le scelte ufficiali: piovono conferme in casa Manchester City, con il Kun Aguero che partirà come da pronostico dalla panchina, c’è Gabriel Jesus dunque da centravanti supportato dalla consueta schiera di fantasisti di Pep Guardiola. Novità in casa Napoli: non c’è Jorginho, in cabina di regia Amadou Diawara, turnover anche per Allan ma al suo posto non gioca Rog come da indicazioni della vigilia, spazio a Zielinski.

Manchester City-Napoli: formazioni ufficiali

Manchester City (4-1-4-1): Ederson; Walker, Otamendi, Stones, Delph; Fernandinho; Sterling, de Bruyne, Silva, Sané; Gabriel Jesus. Allenatore: Pep Guardiola

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. Allenatore: Maurizio Sarri

Manchester City-Napoli: probabili formazioni e pre-partita

Guardiola ha dichiarato di doversi adattare al calcio proposto dal Napoli di Sarri ma ovviamente non può derogare dall’impianto che sta facendo brillare il suo Manchester City: sarà dunque il solito 4-1-4-1 con Fernandinho unico centrocampista ad attitudine difensiva, la stella De Bruyne e Silva interni, Gabriel Jesus dovrebbe aggiudicarsi il ballottaggio con il rientrante Aguero per il ruolo di riferimento offensivo. Da valutare le possibilità di turnover in casa Napoli: se effettivamente Sarri dovesse optare per le rotazioni, i candidabili sembrano essere Maksimovic, Rog e Diawara. Inamovibile il tridente offensivo composto dai soliti Callejon, Mertens ed Insigne.

Manchester City (4-1-4-1): Ederson; Walker, Otamendi, Stones, Delph; Fernandinho; Sterling, de Bruyne, Silva, Sané; Gabriel Jesus. Allenatore: Pep Guardiola

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Rog, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. Allenatore: Maurizio Sarri

Queste le parole con cui l’allenatore del Manchester City Pep Guardiola ha presentato la sfida di Champions League tra la sua squadra ed il Napoli: «Sabato, contro lo Stoke City, abbiamo fatto la miglior partita della stagione. Domani, invece, ci attende una nuova sfida in un’altra competizione. Il Napoli non gioca come le squadre di Premier League, quindi dovremo adattarci. E’ una squadra che sa fare tante cose, non ci aspetterà ma ci presserà alto. Parlo bene del Napoli perchè è quello che sento: mi piace il loro gioco, mi piace che giochino a 2 massimo 3 tocchi e quando guardo una loro partita, penso “wow”. Non è facile vincere 8 partite di fila in Italia, significa essere davvero forti. Reina e Jorginho hanno qualità, così come davanti hanno grande dinamismo con Callejon. Poi i numeri parlano per Mertens. Aguero? Ieri si è allenato davvero bene e le sue condizioni fisiche migliorano di giorno in giorno. Sarri come Sacchi? Lascerà anche lui qualcosa al calcio italiano, così come ai calciatori che ha allenato e allenerà».

Così si è espresso il tecnico del Napoli Maurizio Sarri: «Il City è di un altro livello rispetto alle altre e potrebbe vincere tutte le partite, quindi in chiave qualificazione saranno determinanti le altre sfide ma mi piacerebbe togliere qualche punto e palleggiare in faccia al City. Domani rappresentiamo l’Italia su un campo importante, ma ci hanno fatto giocare pochi giorni fa con la Roma e poi subito con l’Inter uno scontro diretto. Lo stesso discorso vale per l’ultima giornata: ci sarà Napoli-Juve ma loro possono passare prima, questo evidenzia quanto siano inadatti in Lega. Sacchi ha cambiato il calcio, tra qualche anno capiremo quanto è stato fondamentale Guardiola, segnerà la storia. I suoi complimenti fanno piacere. Cambi? Se facciamo due cambi e non siamo competitivi allora significherebbe che la rosa non è completa. Poi penso che in questa fase si può giocare con la stessa squadra, non paghi di certo ora. Non bisogna pensare alla prossima gara, non bisogna fare troppi calcoli. Diawara o Zielinski? Tengo in alta considerazione Rog perché nelle ultime 6 partite è l’unico ad essere entrato sempre con continuità. Se vogliamo diventare grandi dobbiamo però giocare queste gare, senza accontentarci, puntando al risultato. Il City è l’espressione dell’allenatore più forte al mondo, straordinaria tecnicamente, noi dobbiamo pensare a non snaturarci. La squadra non deve avere paura ma la faccia di c…».

Manchester City-Napoli: i precedenti del match

Il precedente di lusso risale alla Champions League 2011-12, la prima a cui ha partecipato il Napoli nella sua nuova riformulazione, quella insomma che segnò il ritorno partenopeo a grandi livelli. E fu un vero successo: un pareggio a Manchester (1-1) ed una vittoria a Napoli (2-1) che permisero all’allora squadra di Mazzarri di accedere clamorosamente agli ottavi di finale della massima competizione internazionale per club.

Manchester City-Napoli: l’arbitro del match

Dirige il fischietto spagnolo Antonio Miguel Mateu Lahoz, classe 1977. Nel corso della Champions League 2017-18 ha diretto una sola altra gara, probabilmente quella più attesa della competizione fino a questo momento: il 3-0 con cui il PSG si è sbarazzato della resistenza del Bayern Monaco. Occasione in cui ha estratto cinque cartellini gialli.

Manchester City-Napoli Streaming: dove vederla in tv

Qui le informazioni complete: Manchester City-Napoli Streaming gratis e diretta tv: dove vederla. La partita andrà in onda a partire dalle ore 20.45 in diretta sulle frequenze in digitale terrestre di Mediaset Premium Sport e in chiaro su Canale 5. Non solo, perché il derby Manchester City-Napoli sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile tramite app Premium Play.