Connettiti con noi

Hanno Detto

Marchisio: «Dybala si sente in debito con la Juve. Kean ha preso una scoppola»

Pubblicato

su

Marchisio

Claudio Marchisio, ex centrocampista della Juve, ha rilasciato un’intervista, parlando così del momento vissuto dai bianconeri

Intervistato da TuttosportClaudio Marchisio ha parlato così di Juve.

NAPOLI JUVE – «Dipende da ognuno di loro. Dalla concentrazione, dallo stare sul pezzo, dal carattere che riesci a mettere sulla partita. Al di là della condizione atletica, della tattica, della tecnica. Non devi sbagliarla a livello di testa e di cuore. Anche perché se perdi colpi, in situazioni del genere puoi anche prendere delle saponate storiche. Ma devi andare lì, compatto e convinto, senza pensare troppo».

LOCATELLI – «Manuel è una mezzala. Per me può anche stare davanti alla difesa, però più da filtro, da schermo, perché anche in Nazionale lo vedevo dare una mano più in fase di interdizione che di costruzione. Quindi lo vedo meglio come mezzala che entra negli spazi, si inserisce e conclude anche a rete, sfruttando le sue caratteristiche. Come Bentancur, peraltro. Perché lo spostamento davanti alla difesa nell’anno di Sarri gli ha forse impedito l’ultimo passaggio per diventare una grande mezzala, come aveva fatto intravedere l’anno precedente con Allegri»

KEAN – «Sì, l’ho visto più determinato e concentrato. La mancata convocazione all’Europeo è stata una bella scoppola e il ritorno alla Juventus per lui è una grande occasione, non credo che la sciuperà. È uno che ha fisicità e scatto, vede la porta, forse non è tanto prima punta. È una stagione chiave per lui, conto sulla voglia di riscatto».

DYBALA – «Sì, ci sentiamo ogni tanto. Ho capito che lui è perfettamente consapevole di cosa lo aspetta. E si sente in debito nei confronti della Juventus per la scorsa stagione. Deve essere l’anno in cui diventa affidabile».

LE DICHIARAZIONI SU JUVENTUSNEWS24