Connettiti con noi

Inter News

Materazzi: «Vincere uno scudetto con l’Inter vale più di cento stipendi. Su Ibra-Lukaku…»

Pubblicato

su

Materazzi

Marco Materazzi ha parlato sulle pagine della Gazzetta dello Sport del Derby di Milano e della corsa scudetto. Le sue parole

Marco Materazzi ha parlato sulle pagine de La Gazzetta dello Sport del Derby di Milano e della corsa scudetto. Le sue parole.

PRIMATO INTER – «Meritato? Sì, perché questa è una squadra costruita per lo Scudetto. Dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia ero ottimista. Ripeto, la squadra è forte e ha preso il carattere del suo allenatore. Il gruppo è compatto e ora sta dimostrando cosa può fare».

SCUDETTO – «Credo che gli stimoli non mancassero a prescindere. E vincere uno scudetto con l’Inter vale più di cento stipendi».

AGNELLI CONTE – «Che ho visto Conte ‘interizzato’. Sabato ha chiesto scusa per quel gesto, pur ribadendo che era stato provocato. Ammettere i propri errori è una cosa molto bella».

RUMORE DEI NEMICI – «Noi siamo l’Inter e siamo abituati al rumore dei nemici. Rende tutto molto più bello, speciale».

MOURINHO E CONTE – «Premesso che non posso e voglio fare un paragone, sono simili per come vivono le partite e per come sanno tirare il meglio dai propri giocatori. Anche se poi preparano le sfide in modo diverso. L’esultanza di Conte è dovuta al fatto che sta diventando sempre più interista. E questa cosa mi piace un casino».

ERIKSEN – «Christian ha una qualità incredibile. Credo che si integri da Dio con Brozovic e con il mio idolo Barella. Ma tutti torneranno utili da qui a maggio».

IBRAHIMOVIC – «Meno paura con Skriniar e Bastoni in campo? Ibra fa sempre paura. In fondo, lui è Dio…».

IBRAHIMOVIC E LUKAKU«Sono problemi loro, ho il mio pensiero ma è meglio se lo tengo per me. Posso solo dire che Romelu è un gigante buono».

DERBY – «Sarà una partita tirata, che si deciderà sulle ripartenze. Spero che vinca l’Inter».

SCUDETTO – «Chi lo vince? E me lo chiede anche…?»

Advertisement