Connettiti con noi

Barcellona

Mbappé schianta Messi, tripletta storica al Camp Nou, ma occhio ai ribaltoni

Pubblicato

su

Mbappé

Andata degli ottavi da incubo per il Barcellona, schiantato 4-1 con la tripletta di Mbappé. Messi in ginocchio, il Barcellona a fine ciclo?

Nella serata copertina degli ottavi di Champions, al Camp Nou, brilla fortissima la stella di Mbappé con la clamorosa tripletta che tramortisce gli spagnoli e mette in ginocchio Messi, specchio di un Barcellona spento e in grande difficoltà, non soltanto in campionato. I precedenti invitano comunque alla prudenza in vista del ritorno, ma il PSG sembra essere di un altro livello, più squadra, con più entusiasmo, e più cattiveria, mentre gli spagnoli si trovano in una fase di transizione o addirittura di fine ciclo, in ostaggio del tira e molla Messi – sempre più vicino all’addio -, di errori sul mercato e un ricambio generazionale tardivo. Che vive di picchi e grandi scommesse, ma poca programmazione.

E proprio Parigi potrebbe essere una delle destinazioni plausibili e possibili in estate per una Pulce quasi irriconoscibile in campo, schiantato dal duello con Mbappé, ormai al livello di Cristiano e Lionel. Il rigore trasformato è una magra consolazione, servirà un mezzo miracolo come nel 2017 per passare il turno, ma stavolta è diverso. Il tonfo clamoroso in Europa arriva in una stagione da incubo, con il secondo posto del girone di Champions (dietro alla Juventus), un 2-0 da ribaltare nel ritorno contro il Siviglia in Coppa del Re e gli 8 punti si svantaggio sull’Atletico Madrid in vetta alla Liga (con una partita in meno). Lo strappo di Messi in estate ha condizionato un gruppo che si ritrova per la prima volta a dover gestire il post, ovvero un futuro sempre più imminente senza il suo punto di riferimento. Il 4-1 del Camp Nou sa di resa incondizionata e il PSG senza Neymar e Di Maria passeggia a Barcellona mentre Mbappé si porta a casa il pallone.