Mihajlovic tra derby e Verona: «Contestazioni? Prendetevela con me. In campo senza ansia»

Toro Mihajlovic
© foto www.imagephotoagency.it

Il Torino di Sinisa Mihajlovic, reduce dalla sconfitta nel derby, sfida il pericolante Hellas Verona alla ricerca di punti e riscatto

I giorni dopo una sconfitta nel derby non sono mai semplici, non lo sono stati per il Torino. Ma il tecnico Sinisa Mihajlovic, da buon padre di famiglia, in conferenza stampa, fa da scudo alla squadra: «Sicuramente dopo una sconfitta pesante come il derby non è semplice tornare in campo, ma abbiamo la possibilità di rifarci subito e possiamo riprendere il nostro cammino. Tutti domani si aspettano la vittoria ma io non mi fido del Verona: non ha nulla da perdere e ci metterà quella follia che potrebbe sparigliare le carte. Dobbiamo giocare una partita matura, senza ansia e senza foga. Abbiamo 90 minuti per dimostrare la nostra superiorità».

L’allenatore della squadra granata, quindi, aggiunge: «Chiediamo ai tifosi di sostenerci: se poi qualcuno in stadio vorrà contestare la sconfitta nel derby se la prenda con me. Niang? Sta meglio e sta trovando il feeling con i propri compagni. Lui lavora benissimo e si applica, dopo la sosta dovrebbe essere a posto. Abbiamo una rosa competitiva e adatta a raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati. Abbiamo tutte le qualità per farcela. Valdifiori e Gustafson? Sicuramente uno dei due giocherà al fianco di Rincon, vedremo chi».