Mihajlovic, ma che dici?! «Anna Frank? Non la conosco e non ho letto i giornali»

mihajlovic torino
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico del Torino, Sinisa Mihajlovic, all’indomani delle foto antisemite di Anna Frank in maglia giallorossa, ha risposto a modo suo sulla questione

La foto di Anna Frank sulle vetrate dello stadio Olimpico di Roma ha fatto il giro del mondo, scatenando l’indignazione collettiva. Lo sport dovrebbe essere aggregazione, ma, molto spesso, diventa teatro dove recitare il proprio odio per chi è diverso da noi. La questione, oggi, è stata in cima all’agenda setting dei media e gli allenatori di Serie A sono stati interrogati sulla questione. Ognuno ha detto la sua, compreso lo stesso allenatore del Torino, Sinisa Mihajlovic.

«Episodio foto antisemite di Anna Frank con la maglia della Roma? Non ho letto i giornali, quindi non parlo della vicenda perchè sono ignorante e non la conosco». Parole che hanno scatenato più di qualche interrogativo in merito. Il diario scritto dalla giovane ragazzina ebrea è diventato un libro letto in tutto il modo, possibile che il tecnico serbo non ne sappia niente in merito? Possibile, come, nello stesso tempo, è possibile che abbia voluto evitare di parlare della questione perchè già in passato fu accusato per le sue idee politiche, gli fu affibbiata l’etichetta di “fascista”, complice anche l’apprezzamento nei confronti della Tigre Arkan. Quando il calcio non è più soltanto sport.