Milan, Allegri a Sky: «Balotelli? Io alleno e io decido»

© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni del tecnico rossonero nel post-partita.

CHAMPIONS LEAGUE MILAN ALLEGRI – Intervenuto ai microfoni di “SkySport” al termine della partita, Massimiliano Allegri ha commentato la sconfitta contro il Barcellona: «Ho dato la formazione alle 17:15. Mario veniva da un problema con la Nazionale, le ultime prestazioni non sono state brillanti e quindi ho puntato sulla coppia d’attacco dell’andata. Deve crescere, ci si aspetta molto da lui. Ha la possibilità di migliorare, deve abituarsi a giocare ogni tre giorni sia a livello fisico e mentale. Non abbiamo avuto la capacità di sviluppare il gioco, perder palla contro loro ti mette in difficoltà. In questo momento direi che abbiamo dimostrato personalità e voglia di fare, stasera ho scelto questo sistema di gioco per lasciare libero Kakà di agire ed infatti ci ha dato qualità, poi con il rientro di El Shaarawy e De Sciglio troveremo più equilibrio ed un gioco migliore», ha dichiarato il tecnico del Milan.

Allegri ha poi aggiunto: «La prestazione di stasera ci dà fiducia, abbiamo tenuto botta, nonostante non fosse semplice. Matri? Ha fatto discretamente bene, gli ho preferito Robinho perché tecnicamente dà tempi diversi alla squadra ed oggi si è mosso bene, anche se gli è scappata qualche volta la palla e ha sbagliato i tempi di qualche passaggio. Matri domenica sicuramente giocherà, sono contento di lui, perché la squadra ha fatto bene anche grazie al suo lavoro in alcune partite. Società? Non mi toccano queste questioni. Ho chiamato come sempre il presidente prima della partita e gli ho detto che Balotelli non avrebbe giocato, come l’ho detto a Galliani. Sono io l’allenatore e decido io».