Milan, Boateng: “Mio obiettivo andare in doppia cifra”

© foto www.imagephotoagency.it

Ormai è l’idolo dei tifosi. Kevin Prince Boateng si dice pronto a un’altra stagione da protagonista. “Il gol segnato a Pechino contro l’Inter è stato molto importante perchè è servito per vincere la Supercoppa – spiega il centrocampista del Milan in un’intervista esclusiva a Sky Sport 24 – Partire con questo trofeo in bacheca è perfetto per la squadra. Era la prima partita e così abbiamo iniziato al meglio una stagione che sarà  difficile, perchè molte squadre cercheranno di vincere lo scudetto. Juve, Inter, Udinese e Napoli si sono rinforzate, ci sono anche Roma e Lazio, la società  biancoceleste ha acquistato due grandi attaccanti come Klose e Cissè e anche la Juve ha preso un ottimo giocatore come Vidal”.
La rivale numero uno resta l’Inter, ma i nerazzurri hanno perso una pedina fondamentale come Samuel Etòo. “E’ un grande campione, ha qualità  unica e non sarà  facile sostituirlo”, è il parere di Boateng che poi parla di se stesso. “Lo scorso anno i tifosi non si aspettavano tantissimo da me perchè non mi conoscevano, quest’anno sarà  più difficile perchè dovrò confermarmi. Sarebbe bello andare in doppia cifra, non so se ci riuscirò, ma questo è il mio obiettivo. Mi piace giocare da trequartista, Allegri sa che è questo il mio ruolo, ma posso giocare anche in mezzo. Aquilani? Lo conosco, è un ottimo giocatore”. Parole DOLCI anche per Antonio Cassano: “E’ un calciatore importante, spero possa restare perchè è un ottimo attaccante, abbiamo bisogno di lui e sta lavorando molto bene”.

Fonte: repubblica.it