Connettiti con noi

2009

Milan, Galliani: “La cena con Hoeness? Non si è parlato di mercato”

Pubblicato

su

L’a.d. del Milan ha rilasciato alcune dichiarazioni nel pre-partita di Juventus – Milan ai microfoni di Sky Sport: “Il Milan di Borriello? Borriello sta andando alla grande, anno scorso ha perso un anno in pratica e quest’anno va benissimo, sono felice per lui, speriamo continui così. Leonardo? L’abbiamo scelto con Berlusconi. E’ stata molto bravo e molto intelligente ad adattare la rosa a disposizione ad un modulo. Il Milan e Juventus vincevano gli scudetti prima di Calciopoli? Non parliamo di Calciopoli che è meglio. Il Milan e la Juventus sono stati due grandissimi club a livello europeo e penso che nel 2012, quando si potrà  spendere quello che si incassa, si potrà  tornare a quei livello. Se ho gettato la tv fuori dalla finestra come dice Mourinho? No…sono rientrato dieci minuti prima della partita in camera e ho visto il gol del 4 – 3, poi non ho guardato lo sport (ride, ndr). Bettega? E’ un amico e anche quando è uscito dal calcio il rapporto non è cambiato”.

Non poteva non mancare il commento sul mercato. Si parla ad esempio dell’arrivo dell’agente di Ronaldinho per parlare del contratto con il Milan, ma Galliani smentisce: “Il fratello di Ronaldinho viene in Italia? Si, ma non per parlare di contratti. Il contratto di Dinho scade il 30 giugno 2011”. Smentita anche la cena per parlare di Edin Dzeko con il Wolfsburg: “La cena per Dzeko al Milan? Non è vera. Cioè, eravamo a cena con Dieter Hoeness, ma per celebrare il suo compleanno, non per parlare di mercato”.