Milan, Inzaghi: “Il campo la cosa più importante”

© foto www.imagephotoagency.it

Pippo Inzaghi, 38 anni, continua a scaldare i motori. Il brutto infortunio al ginocchio sinistro (lesione del legamento crociato anteriore e del menisco esterno) dello scorso novembre è ormai un lontano ricordo e l’attaccante rossonero vede ormai il rientro a un passo. “Sono 7-8 mesi che lavoro, sono quasi pronto e questa è la cosa più importante – dice a Sky Sport 24 – Alla mia età  aver superato un infortunio così brutto era una bella sfida con me stesso e spero di tornare a fare cose importanti. Ho bisogno di allenarmi e giocare tanto, sto lavorando con i miei compagni da una decina di giorni e sono andato a Pinzolo di mia iniziativa, a giocare 70 minuti con la Primavera, proprio perchè quando si ha un infortunio così la cosa più importante è il campo. Mi è dispiaciuto non andare a Pechino e ringrazio i tifosi cinesi che mi aspettavano ma capiranno che per me la cosa che conta di più in questo momento è tornare a essere un giocatore importante”.

Fonte: repubblica.it