Il Milan non fa sconti per Donnarumma: chiesti al Psg 50 milioni

© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan cederà Donnarumma ma alle sue condizioni: chiesti al Paris Saint Germain almeno 50 milioni per il portiere italiano

Il Milan dovrà necessariamente fare cassa e per farlo cederà Gianluigi Donnarumma. È lui l’indiziato numero uno da sacrificare sull’altare del Fair Play Finanziario. Il giovane portiere sarà venduto, ma alle condizioni -come informa Tuttosport – imposte dal fondo Elliott, intenzionato a monetizzare il più possibile dalla sua cessione.

La prima offerta del Paris Saint-Germain (20 milioni cash più il cartellino di Areola, valutato 30 milioni di euro) è già stata rispedita al mittente. Chi vuole Gigio deve presentarsi con un assegno da 50 milioni. Sarebbe questa la cifra fissata dai vertici di via Aldo Rossi, che non faranno sconti. Il ricchissimo Psg è avvisato.