Milan, Tassotti: «Ci abbiamo provato»

© foto www.imagephotoagency.it

MILAN TASSOTTI BARCELLONA – Intervistato dai colleghi di Milan Channel, Mauro Tassotti non riesce a nascondere la propria delusione, dopo la netta sconfitta subita sul campo del Barcellona, che ha portato all’eliminazione dalla Champions League. L’allenatore in seconda del Milan ha fatto capire di non avere nulla da rimproverare alla squadra per il modo in cui ha affrontato la partita del Camp Nou, terminata 4-0: “Sono partiti fortissimi e abbiamo fatto fatica a trovare passaggi nel primo quarto d’ora. Hanno fatto gol e hanno guadagnato sicurezza. Poi c’è stata l’occasione del palo che avrebbe potuto far girare l’equilibrio psicologico. Poi la partita è stata giocata e anche dopo il terzo gol una rete ci poteva ancora dare la qualificazione. Sicuramente sono più avanti di noi, all’andata avevamo fatto una prestazione perfetta, facendoli giocare sotto tono, mentre qui sapevamo che sarebbe stato difficile. Loro ci hanno pressato altissimi e da quelle situazioni sono scaturiti un paio di gol. Anche il terzo gol è stato frutto della loro pressione. Sono la squadra migliore del mondo e anche tecnicamente gli basta poco spazio per fare giocate incredibili. Ci abbiamo provato con tutte le nostre forze. L’anomalia è stata la partita dell’andata, il risultato, siamo riusciti a farli giocare sotto ritmo.Il Barcellona quando gioca così diventa difficile per tutti. Questo era un passaggio difficile e particolare e lo sapevamo tutti. Ora dobbiamo tenere alto il morale. Adesso dobbiamo pensare al campionato dove abbiamo fatto una bella rincorsa e stare attenti a domenica contro una squadra tosta che può metterci in difficoltà.