Moratti: «Scudetto? L’Inter può reggere, la Juve ha meno ambizione ma grandi giocatori»

Moratti Ronaldo
© foto www.imagephotoagency.it

Moratti ha parlato dell’Inter al primo posto in classifica: «È lì con tutto il merito possibile. Conte e Lautaro meglio di quanto ci si aspettasse»

Massimo Moratti a TeleRadioStereo ha parlato dell’Inter che si sta godendo la testa della classifica, e della sfida con la Juventus.

INTER E CONTE  «È bellissimo e credo che l’Inter sia in testa con tutto il merito possibile, sta giocando con grande sicurezza, è una squadra quadrata che dà grandi speranze di continuità. Di Conte sapevamo che aveva grosse virtù ma si sta esprimendo molto di più di quello che si potesse pensare. L’importante è che faccia vincere la squadra, il resto non conta.»

LAUTARO – «In questo momento è formidabile e dà l’impressione di essere un giocatore sempre in crescita. L’anno scorso ha fatto un campionato così così, sapevamo avesse grandi possibilità ma nessuno si aspettava potesse esplodere in questa maniera e fa capire di avere ancora grande potenziale.»

JUVENTUS – «L’Inter credo che con Conte e con questa ambizione possa reggere abbastanza. Nella Juventus quest’anno per Sarri non è facile mantenere la stessa ambizione, soprattutto dopo 8 scudetti consecutivi. Allo stesso tempo hanno grandi giocatori e l’istintiva abitudine a vincere che sicuramente aiuta. Se avrei preso Sarri? Credo di sì…»

ROMA – «Chi comprerei della Roma? Io Dzeko lo trovo fortissimo, intelligente, bravo, costante, fa gol, fa fare gol. È bravo. Starebbe al posto di uno tra Lukaku e Martinez, resta il fatto che è un giocatore molto serio e molto bravo. Poi mi piace Zaniolo».