Connettiti con noi

2009

Mourinho innamorato della Premier: “Vi prometto che tornerò”

Pubblicato

su

Josè Mourinho era ieri in Inghilterra per vedere da vicino il Chelsea di Carlo Ancelotti, suo prossimo avversario in Champions League contro la sua Inter. Il tecnico portoghese però ha anche rilasciato dichiarazioni importanti circa il suo futuro, che potrebbe tingersi nuovamente di Blue, ma certamente è legato alla Premier League: “E’ la seconda volta che torno in Inghilterra dopo che me ne sono andato ed è la prima volta che torno a Stamford Bridge – dice Mou a The Sun – Devo dire che è bello tornare, ho rivisto tanti amici. Sono stato così tanto assente perchè non volevo disturbare le cose qui. Cambiavano tecnico ogni tre mesi e non mi piaceva, non volevo creare altri problemi. Certo, faceva anche molto male tornare, ho passato dei momenti fantastici qui, non volevo andarmene” e poi prosegue: “E’ stato bello stare a Stamford Bridge, che è la mia casa. Non ho mai perso una partita di Premier League qui in più di tre anni al club ed ho solo perso una gara in Champions League. Mi fa tornare memorie bellissime, ero così contento qui, non lo dimentico, nemmeno i tifosi e nemmeno il popolo inglese. Loro non scordano cosa ho fatto per loro e per il calcio inglese”.

Sullo scontro in Champions League, Mourinho confessa: “Non sarà  facile per loro in Champions League, se la dovranno vedere con noi. Certo, si tratta di un sorteggio difficile per noi, ma anche per il Chelsea. E noi ci proveremo, questo è certo! Non dimenticherò mai la corsa di 80 metri all’Old Trafford quando allenavo il Porto. Ma non lo farò qui. Non celebrerò la vittoria. Se vinciamo, non farò niente. C’è un rapporto d’amore con il Chelsea e quindi non celebrerò. Amo ancora questo club e rispetto le persone qui, rispetto i tifosi ed i giocatori. Eccetto Nicolas Anelka e Branislav Ivanovic, è ancora la mia squadra, e questo gruppo è importante ancora oggi per me”. Mourinho poi prosegue, parlando della grande accoglienza da parte dei giocatori, lo staff ed anche Abramovich (che però non era presente alla gara), e poi parla dei tifosi: “Mi dicono tutti di tornare a casa qui da loro. Mi hanno detto addirittura che anche se non torno al Chelsea, devo tornare nella Premier League. Ma la maggior parte mi dice di tornare al Chelsea”.

Proprio circa un suo ritorno in Inghilterra, Mourinho confessa a Sun Sport: “Voglio tornare. Non sono il tipo di persona che nasconde i sentimenti. Ho sempre detto la stessa cosa. Amo tutto qui, lo amo, lo amo. Ho vinto due titoli in tre anni e tutte le altre coppe. Ho avuto molto successo, quindi è normale che le altre società  qui mi cercano. Ho vinto due titoli con il Porto, due con il Chelsea ed ora voglio fare due, più due, più due, vincendo ancora con l’Inter. Sarebbe una cosa speciale. Tornare? Si, un giorno si. Non lascio un club a metà  stagione per andarmene, quindi fino a giugno, non c’è alcuna possibilità  che lasci l’Inter”.

Advertisement

News

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.