Connettiti con noi

Focus

Napoli, con Spalletti scocca l’ora di Meret: titolare fisso per scalare le gerarchie in Nazionale

Pubblicato

su

Meret

Con l’arrivo di Luciano Spalletti sulla panchina del Napoli, Alex Meret conquisterà finalmente il posto di titolare fisso

Tra i calciatori del Napoli che stanno vivendo la spedizione dell’Italia di Euro 2020, oltre a Insigne e Di Lorenzo, c’è anche chi non la sta affrontando da grandissimo protagonista. Trattasi di Alex Meret, unico di questa Nazionale che non ha disputato neanche un minuto in questo Europeo. Una condizione di terzo portiere dettata, forse, anche dalle ultime stagioni vissute all’ombra del Vesuvio con quell’alternanza con David Ospina che non ha di certo giovato alla crescita del giovane portiere cresciuto nell’Udinese. 

SPALLETTI E QATAR 2022 – Con l’arrivo di Luciano Spalletti sulla panchina del Napoli, però, le cose potrebbero cambiare. Il neo allenatore azzurro, infatti, dovrebbe affidarsi completamente a Meret per difendere la porta partenopea senza alternarne e ballottaggi. Ospina dovrebbe andare via e a prendere il suo posto potrebbe essere quel Vaclik che tanto bene ha fatto a Euro 2020 con la Repubblica Ceca e che adesso si trova nella lista dei svincolati. Il ceco dovrebbe fare così da secondo a Meret, che con Spalletti conquistare i gradi di titolare del Napoli a pieno regime. Finalmente il portiere friulano avrà la possibilità di giocare con continuità, responsabilizzarsi e magari avanzare anche nelle gerarchie proprio di quella Nazionale che non lo ha visto protagonista in questo Europeo. L’anno prossimo ci sarà il Mondiale e Sirigu difficilmente vista l’età verrà confermato come secondo, così, disputando una stagione ad alti livelli, Meret potrebbe avanzare nel ruolo di vice-Donnarumma e chissà magari giocarsi anche le sue carte per qualche presenza in terra qatariota.