Napoli. De Laurentiis: “Stadio nuovo? Il San Paolo è la nostra casa”

© foto www.imagephotoagency.it

NAPOLI DE LAURENTIIS QUESTIONE STADIO SAN PAOLO MARADONA – Aurelio De Laurentiis ha commentato la situazione relativa allo stadio del Napoli e alle cattive condizioni del San Paolo (per quel che riguarda il manto erboso e la struttura tutta): “Impianti di 100mila posti non hanno futuro, così come gli stadi inglesi, tedeschi o spagnoli. Il futuro è legato alle nuove tecnologie e a quello che le recenti generazioni di tifosi chiedono. Aspettiamo la nuova legge sugli stadi e le normative Uefa, che cambiano di continuo. Comunque sceglierò il San Paolo, perché è la casa degli azzurri ed è stata la casa di Maradona, di Ferlaino, un presidente straordinario che ha vinto due scudetti. Ora l’impianto ha bisogno di lavori voluti dall’Uefa, il contenzioso col Comune è praticamente risolto e con i nostri soldi saranno eseguiti i lavori necessari, chiesti dall’organismo europeo”.  Queste le parole rilasciate a Il Mattino di Napoli.