Napoli-Lazio 4-1, pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Napoli-Lazio, 24ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

NAPOLI-LAZIO: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Un tempo per uno al San Paolo, nel primo una Lazio ben messa in campo mentre nel secondo il Napoli ha alzato i ritmi, ribaltando il risultato in meno di 20 minuti.

Napoli-Lazio 4-1: pagelle e tabellino

MARCATORI: pt 3′ De Vrij, 43′ Callejon; st 8′ aut. Wallace, 10′ Zielinski, 27′ Mertens.

NAPOLI (4-3-3): Reina 6; Hysaj 6.5, Tonelli 6, Koulibaly 6, Mario Rui 6.5; Allan 7 (35′ st Rog sv), Jorginho 6.5, Hamsik 5.5 (1′ st Zielinski 7); Callejon 7 (39′ st Maggio sv), Mertens 6, Insigne 7. Allenatore: Sarri.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 6; Wallace 5, De Vrij 6, Radu 5.5; Marusic 6, Parolo 5.5, Leiva 5.5 (22′ st Nani 5), Milinkovic-Savic 6.5, Lulic 5.5 (15′ st Lukaku 5.5); Luis Alberto 6 (15′ st Caicedo 5), Immobile 6. Allenatore: Inzaghi.

ARBITRO: Banti di Livorno.

NOTE: ammoniti Leiva, Milinkovic-Savic e Parolo.

NAPOLI-IL MIGLIORE

INSIGNE 7: nel primo tempo è stato l’unico napoletano a calciare in porta, nel secondo ha giostrato da regista offensivo assecondando le folate di Mario Rui e scodellando molti palloni in area per Mertens e Callejon. Leader.

NAPOLI-IL PEGGIORE

HAMSIK 5.5: gioca soltanto i primi 45 minuti, poi esce per una botta. Impacciato e poco partecipativo, sottotono rispetto alle passate prestazione, anche se paga il basso rendimento di tutta la squadra. In stand-by.

LAZIO-IL MIGLIORE

MILINKOVIC-SAVIC 6.5: tecnica da stropicciarsi gli occhi, personalità ancora meglio. Il serbo verticalizza il gioco, s’inventa dribbling creativi e cerca l’imbeccata per Immobile. Completo.

LAZIO-IL PEGGIORE

WALLACE 5: fa più danni della grandine, si fa saltare costantemente da Insigne e propizia l’autogol che porta al 2-1 del Napoli. Bocciato.

Napoli-Lazio: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Reazione furente della squadra di Sarri che palleggia alle sue consuete velocità e trova la via del gol in ben 3 occasioni. Il pragmatismo mixato con la tecnica degli azzurri hanno, rovinato i piani tattici di Inzaghi.

Banti fischia tre volte e manda le squadre negli spogliatoi.

2 minuti di extra time.

43′ Si attende soltanto il triplice fischio arbitrale al San Paolo: Napoli-Lazio ha già detto tutto.

39′ Ultima sostituzione per i padroni di casa: Maggio per Callejon.

35′ Ovazione per Allan, sostituito da Rog.

34′ C’è solo una squadra in campo in questo secondo tempo: palleggio napoletano a ritmo di olè.

33′ Insigne on fire: si accentra e gira di tacco per Mario Rui, ma Marusic fa buona guardia.

30′ Insigne, a giro, ma Strakosha si supera ancora.

27′ GOL DEL NAPOLI – Zielinski si accentra e vede Mertens, il belga, con la punta del piede, trafigge Strakosha.

24′ Zielinski, a giro, chiama Strakosha al grande intervento.

22′ Inzaghi si gioca il tutto per tutto: fuori Leiva, dentro Nani.

21′ Fase di stanca del match, smossa soltanto dall’accelerazione e sovrapposizione centrale di Mario Rui. Bravissimo il portoghese ad incunearsi nei meandri delle maglie della Lazio, palla ad Allan, che non riesce ad imbucare per Mertens.

17′ Ammonito Parolo per intervento irregolare su Allan.

15′ Doppio cambio per gli ospiti: Lulic e Luis Alberto out, Lukaku e Caicedo in.

13′ La Lazio tenta la reazione, ma il tiro dal limite di Milinkovic-Savic non trova i pali difesi da Reina.

10′ GOL DEL NAPOLI – Mario Rui porta palla e calcia dai 20 metri, Piotr Zielinski devia e Strakosha non può nulla.

8′ GOL DEL NAPOLI – Mertens allarga per Callejon, lo spagnolo crossa forte e teso al centro, Wallace si avventa sul pallone e firma l’autogol.

7′ Jorginho imbuca per Callejon, ma la difesa biancoceleste fa buona guardia e ribatte anche in occasione del secondo tap-in.

5′ Allan irrompe in area ma Radu e Lulic lo portano sul fondo e Strakosha s’impossessa della sfera.

4′ Mertens allarga per Insigne, gran dribbling nello stretto e tiro rasoterra che sibila il primo palo.

2′ Insigne si accentra e trova un bel passaggio in verticale per Mertens, ma il belga tocca malamente la sfera a tu per tu con Strakosha.

1′ Callejon apre verso Insigne, Wallace sbaglia l’intervento e regala palla all’attaccante che va al tiro, Strakosha, però, è bravo nella respinta bassa.

Sarri, all’intervallo, sostituisce Marek Hamsik e manda in campo Piotr Zielinski.

SINTESI PRIMO TEMPO – La Lazio si fa preferire per gioco e riesce ad arrivare facilmente nella metà campo del Napoli, la squadra di Sarri non esprime il suo solito calcio ma, in chiusura di frazione, trova il gol di Callejon.

47′ Immobile, in area, da posizione defilata, non trova lo specchio della porta: buona occasione per la Lazio.

44′ Anche il serbo Milinkovic-Savic finisce sul taccuino di Banti.

43′ GOL DEL NAPOLI – Sugli sviluppi di un calcio di punizione, in occasione della quale Leiva si è beccato il primo giallo del match, Callejon controlla in area e batte Strakosha.

42′ Milinkovic-Savic imbuca per Immobile, ma Reina intuisce le intenzioni ed esce in presa.

41′ Il Napoli, adesso, ha il pallino del gioco, ma non riesce a sfondare sulla corsia di sinistra.

38′ Milinkovic-Savic sta deliziando la platea: palleggio prolungato, palla a Immobile che tentenna e non serve, per tempo, Luis Alberto in area.

36′ La Lazio trova con troppa facilità l’uomo libero sulle fasce, i due terzini del Napoli scivolano troppo tardi e consentono agli avversari di avere il tempo per la giocata.

34′ Allan verticalizza per Insigne che vede Strakosha fuori dai pali e tenta l’eurogol, la palla finisce oltre la traversa.

30′ Radu riconquista palla su Callejon, De Vrij serve Luis Alberto tra le linee, palla a Marusic ma l’esterno è impreciso nel servizio in area.

29′ Marusic va al cross, Parolo impatta di testa senza, però, trovare la porta del Napoli.

28′ Hamsik vede il corridoio e lancia Insigne, ma la palla è un pizzico lunga.

26′ Koulibaly sbaglia l’apertura su Callejon e regala la ripartenza alla Lazio: Lulic va al cross, ma sul secondo palo fa buona guardia Mario Rui.

24′ Wallace sporca il retropassaggio e, per evitare guai peggiori, tampona Mertens che, nel frattempo si era involato verso la palla: Banti lascia giocare.

22′ Jorginho apre il gioco, in area, per Callejon e Radu, nel tentare il rinvio, per poco non fa un regalo al Napoli. Sullo sviluppo dell’azione stessa, poi, è Insigne a far tremare Strakosha, ma non trova ancora una volta le giuste misure.

20′ La Lazio rinvia corto e Mertens, di prima intenzione, tenta il gol dalla lunga distanza: palla, di poco, fuori.

18′ Insigne prova il solito schema con palla lunga sul secondo palo, a servire il movimento di Callejon, ma la palla finisce, docilmente, tra le braccia di Strakosha.

15′ Il Napoli libera Insigne al tiro, ma il numero 24 chiede troppo alle sue capacità balistiche, attuando un lob che non trova i pali della Lazio.

14′ Hysaj prova a dare la scossa ai suoi: salta sia Marusic che Parolo e guadagna una punizione, sul cui sviluppo è bravo Strakosha ad anticipare Callejon.

12′ Brutto retropassaggio che rischia di regalare palla ad Insigne, ma Wallace fa buona guardia e allontana il pericolo.

11′ Fase confusa e piuttosto fallosa del match.

8′ Gran palla in profondità per Immobile lanciato a rete, va su la bandierina dell’assistente: fuorigioco.

7′ Il Napoli, scosso dal vantaggio laziale, cerca di fare gioco: palla avanti, palla indietro, poi Jorginho lancia Mertens ma De Vrij fa ancora buona guardia.

3′ GOL DELLA LAZIO – Cross dal lato destro, è De Vrij, da posizione ravvicinata, a portare in vantaggio gli ospiti.

2′ Allan porta palla, con il boato del San Paolo in sottofondo, ma De Vrij va in anticipo e fa ripartire la Lazio. Sul ricapitolamento di fronte, poi, tocca a Tonelli lo stesso compito.

1′ Prima offensiva azzurra lungo l’out mancino, Insigne va al cross, ma nè Mertens nè Callejon ci credono.

Squadre in campo per il fischio d’inizio, il primo pallone del match sarà del Napoli.

Si avvicina il calcio d’inizio allo stadio San Paolo di Fuorigrotta, big match importante ai fini della lotta in alto alla classifica. Tra pochi minuti via alla diretta live con gli aggiornamenti su Napoli-Lazio. Raul Albiol non ce la fa, Sarri, complice anche l’assenza di Vlad Chiriches, schiera Lorenzo Tonelli al fianco di Kalidou Koulibaly. Inzaghi in formazione tipo, con l’unica eccezione di Wallace al posto di Caceres.

Napoli-Lazio: formazioni ufficiali

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Tonelli, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A disposizione: Rafael, Sepe, Maggio, Albiol, Rog, Diawara, Zielinski, Machach, Ounas. Allenatore: Sarri.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, De Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto, Immobile. A disposizione: Vargic, Guerrieri, Patric, Bastos, Basta, Luiz Felipe, Caceres, Lukaku, Murgia, Nani, Caicedo. Allenatore: Inzaghi.

Napoli-Lazio: probabili formazioni e pre-partita

Entrambe le squadre non arrivano al meglio a questa sfida, il Napoli per problemi fisici, out Chiriches, e la Lazio per il “caso Felipe Anderson”, con Inzaghi che ha deciso di non convocare il funambolo brasiliano.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A disposizione: Rafael, Sepe, Maggio, Tonelli, Rog, Diawara, Zielinski, Machach, Ounas. Allenatore: Sarri.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Caceres, De Vrij, Radu; Basta, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto, Immobile. A disposizione: Guerrieri, Vargic, Basta, Bastos, Luiz Felipe, Lukaku, Marusic, Patric, Wallace, Murgia, Felipe Caicedo, Nani. Allenatore: Inzaghi.

Consueto silenzio stampa per Maurizio Sarri, mentre Inzaghi ha presentato così la sfida: «Sono state dette cose inesatte: è normale il malumore quando si perde. Non è entrato come doveva, ma dire che la sconfitta è colpa sua ne passa. Abbiamo tutti la colpa, io per primo. Felipe è patrimonio della società l’ho sempre tutelato, non è sereno ed ho preferito farlo allenare a parte. Nelle ultime 5 partite ne abbiamo vinte due, a Milano abbiamo perso con un gol di mano e l’altra è una semifinale di Coppa Italia in cui meritavamo di vincere. C’è da farsi delle domande sulla sconfitta con il Genoa ma non c’è una squadra in crisi».

Napoli-Lazio: i precedenti del match

Napoli-Lazio è andata in scena 61 volte in terra partenopea: 29 vittorie per i padroni di casa, 22 pareggi e 10 trionfi degli ospiti. Ben 98 i gol azzurri, 62 rei per i capitolini.

Napoli-Lazio: l’arbitro del match

La sfida sarà diretta dal sig. Banti di Livorno, arbitro alla sua quattordicesima annata nella Can di A e di B. Ha già diretto Napoli-Lazio 4-3 dell’aprile del 2011, così come il 3-0 dell’anno successivo, l’1-0 in Coppa Italia e il 4-2 dell’aprile 2014.

Napoli-Lazio Streaming: dove vederla in tv

La partita andrà in onda a partire dalle ore 20.45 in diretta sulle frequenze Sky Sport 1Sky Calcio 1 e Sky Supercalcio (anche in HD) e in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium Sport (anche in HD). Non solo, perché Napoli-Lazio sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go Premium Play.