Napoli, le reazioni di Mazzarri e De Laurentiis al calendario

© foto www.imagephotoagency.it

Il Napoli giocherà  la prima giornata di campionato al Franchi contro la Fiorentina il 29 agosto. Il debutto in casa degli azzurri sarà  contro il Bari per la seconda giornata. Terzo turno a Marassi con la Sampdoria.

Questo il commento di Aurelio De Laurentiis presente alla cerimonia del sorteggio a Piazza Affari a Milano:”Un esordio interessante, sarà  una partita impegnativa e credo sia perfetta per cominciare il campionato. Poi Firenze è una città  accogliente, ho girato il mio ultimo film “Amici miei” e sono quasi di casa. Sarà  una bella partita”

“Sono contento – prosegue il Presidente azzurro – perchè è il primo anno che la Lega trova una sua iniziale autonomia ed una sua autorevolezza. Stiamo lavorando tutti in questa direzione. Il calcio va modernizzato”

Walter Mazzarri sperava in un calendario più agevole: “L’avvio è in salita le prime 3 partite sono durissime. All’esordio giochiamo a Firenze e conosciamo il valore dell’avversario, poi al San Paolo verrà  il Bari, squadra rivelazione dello scorso campionato, che non ha cambiato tecnico ed ha meccanismi oleati. Alla terza c’è la Sampdoria a Marassi, match difficilissimo che non ha bisogno di presentazioni. Direi che sarà  un inizio di campionato molto duro”

“Nel complesso – prosegue il tecnico – non è un calendario agevole. La parte centrale è equilibrata ma comunque ci vede incontrare Roma e Milan al San Paolo, però poi il finale è davvero molto difficile. Se guardo soprattutto il girone di ritorno avremo la Roma all’Olimpico, il Milan a San Siro, il Palermo in trasferta e poi le ultime due ci vedono affrontare Inter e Juventus, due squadre notoriamente impegnate nello sprint scudetto. In ogni caso resta il fatto che prima o poi bisogna giocare con tutte. Noi abbiamo tanta voglia di far bene e non sarà  il calendario a condizionarci”.

Il Napoli affronterà  il primo big match in casa con la Roma alla sesta giornata e sempre al San Paolo arriverà  il Milan a Fuorigrotta, ed entrambe le partite si giocheranno ad Ottobre. A dicembre ci sarà  il Palermo a Fuorigrotta per la 15esima giornata e poi finale di andata rovente con la doppia sfida in tre giorni con l’Inter a San Siro e Juventus al San Paolo ad inizio gennaio. Il Napoli chiuderà  la stagione del San Paolo proprio contro i campioni d’Italia dell’Inter il 15 maggio 2011 e giocherà  l’ultima di campionato in assoluto il 22 maggio contro la Juve all’Olimpico di Torino.

Fonte | SscNapoli.it