Jorginho: «Sarri perbene, basta polemiche»

© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista del Napoli: «Pensiamo a domenica»

Jorginho non si lascia influenzare dalla querelle su Maurizio Sarri, il centrocampista del Napoli è concentrato sulle prossime gare. Jorginho ha detto: «Siamo tutti al fianco di Sarri e concentrati sul match con la Sampdoria, il mister è un uomo perbene che non insegna solo calcio ma anche i principi della vita quotidiana. Abbiamo messo da parte questa storia, credo che l’episodio non sarebbe dovuto venire fuori, se ci mettessimo a dire tutte le offese non finiremmo più. Sarri ci insegna tanto, è una grande persona e ha riconosciuto l’errore. Siamo uniti e concentrati e non ci faremo distrarre da nulla, andiamo avanti gara per gara».

DISPIACE – «Dispiace aver perso con l‘Inter, giochiamo solo per vincere e siamo delusi da questa sconfitta. Non pensiamo al passato, quella partita è trascorsa e ora testa a domenica. Siamo tranquilli, sereni, stiamo lavorando con umiltà e sacrificio e teniamo i piedi per terra. Non ci interessano le voci che vengono dall’esterno» ha continuato Jorginho, che ha parlato pure del match di andata: «Fu una partita non fortunata perché vincevamo 2-0 e non riuscimmo a vincere. Abbiamo cambiato modulo e mentalità, è tutto diverso».

GIOIA – A Radio Kiss Kiss Jorginho ha infine aggiunto: «Il gruppo del Napoli è unito, siamo amici e c’è sintonia, questa è la nostra forza. Ho fiducia nelle mie potenzialità e ho carattere per superare ogni ostacolo. Giocare al San Paolo è molto emozionante, quando vedi lo stadio che canta è da brividi. A me vengono i brividi perché veramente sono sensazioni stupende che puoi solo vivere e che non si possono spiegare. Voglio che i nostri tifosi possano condividere con noi molte gioie».