Italia Under 21, Nicolato: «Under 20 al nostro posto? Sarà una grande opportunità per loro»

nicolato italia under 21
© foto www.imagephotoagency.it

Paolo Nicolato, ct dell’Italia Under 21, ha parlato ai microfoni di Rai 2 di come stanno gli Azzurrini. Le sue parole

Paolo Nicolato, ct dell’Italia Under 21, ha parlato ai microfoni di Rai 2. Queste le sue parole del commissario tecnico sulla decisione della FIGC di far giocare l’Under 20 al posto dell’Under 21.

AZZURRINI – «Stiamo bene, sono stati giorni molto complicati. Sono stati giorni simili che abbiamo vissuto nel mese scorso, è stato un’esperienza molto impegnativa ma al contempo molto aggregante».

UNDER 20 AL POSTO DELL’UNDER 21«Come abbiamo vissuto questa decisione? Era stata un po’ preparata, avevamo convocato una serie di giocatori che potevano giocare questa partita. Era giusto avere un piano B visto come si stavano mettendo le cose. Sarà una grande opportunità per loro e per noi per vedere altri calciatori. Sono difficoltà che dovremo abituarci ad affrontare».

TAMPONI – «Abbiamo fatto sette tamponi in dieci giorni. Pochissimi allenamenti ma questa è la realtà che dobbiamo affrontare, non ci dobbiamo lamentare. Le priorità sono giustamente altre, noi abbiamo fatto le cose nel miglior modo possibile. Ci tengo a ringraziare il mio staff, i giocatori e la Federazione per come ci sta supportando».

UNDER 20 – «Come giocherà? La nostra priorità è vedere i giocatori e fare risultato, mi rendo conto che non sarà facile ma ci proveremo fino all’ultimo. Sono sicuro che i ragazzi avranno voglia di mettersi in mostra, al contempo useremo questo match per vedere se ci sono giocatori che potranno esserci utili. È evidente che li dobbiamo ringraziare perchè li abbiamo convocati all’ultimo minuto».

LEZIONE – «Che lezione si può trarre? È un discorso lungo. Sicuramente lo sport è la mia vita, è la nostra vita. Questi momenti qualche riflessione la impongono e fanno capire che a volte ci sono cose che possono essere più importanti».