Novara, Tesser: “Modena grazie, ma resto qui. Affetto fondamentale”

© foto www.imagephotoagency.it

Intervenuto ai microfoni di “Novara Channel Tv”, Attilio Tesser, tecnico dei piemontesi, ha parlato delle voci che lo hanno visto vicino al Modena ed in contatto con la proprietà dei “canarini”: “Non è successo nulla, la nuova cordata che sta rilevando il Modena ha chiesto la possibilità di parlare con me al presidente De Salvo. La proposta era vantaggiosa, anche dal punto di vista economico. Il presidente l’ha concordata, mi ha fatto piacere fare una chiaccherata con loro, ma ho un contratto col Novara che mi ha rinnovato la fiducia dopo tre anni secondo me bellissimi. Quando ho un contratto rispetto sempre la parola, se dopo le cose non funzionano bene, ci sono sempre modi diversi per salutarci. Ho sentito loro, mi ha fatto piacere che una società possa aver pensato a me, ma l’affetto che mi ha dimostrato il Novara è stato fondamentale per rimanere“.

In vista della prossima stagione, ci si chiede come il Novara possa ripartire e se ci sarà la medesima voglia di provare subito la scalata: “Ci mancherebbe, la voglia deve essere massima sempre. C’è un po’ di delusione per la retrocessione, ma avevamo fatto una cavalcata talmente straordinaria e bella che penso prevalga su tutto. Il pubblico ci ha fatto fare ugualmente un giro d’onore battendoci le mani e quello deve essere il punto di partenza, assieme all’entusiasmo. Dobbiamo onorare al meglio questa maglia. Ho avuto un incontro col presidente e la dirigenza, il mercato è un po’ bloccato, ma speriamo in queste ore di vedere come operare nel mercato. Le linee guida le detta la società, questo è evidente, ed io faccio il mio lavoro come tecnico nel dare contributi in tal senso“.