Palermo, Lores: “Farò il massimo per seguire orme dei miei connazionali”

© foto www.imagephotoagency.it

Il Palermo ha presentato questa mattina il nuovo acquisto Ignacio Lores Varela, prelevato dal Defensor Sporting: “Seguivo la squadra del Palermo perchè c’erano Cavani ed Hernandez. Anche dall’Uruguay seguivo le partite dei rosa. La città ? Sono stato a Mondello e anche il centro città  è molto bello. Ho visto che i tifosi tengono molto al calcio – le prime parole del giocatore uruguaiano, riportate da reterete24 -. Mi trovo molto bene dal punto di vista umano. Vorrei crescere come giocatore e lavorare al massimo per la squadra”. La Sicilia si è rivelata isola felice per i tanti uruguaiani transitati in rosanero nelle ultime stagioni: “Cercherò di seguire il cammino dei miei connazionali che sono stati al Palermo prima di me. E’ difficile, perchè loro hanno raggiunto livelli molto alti. Proverò a fare il massimo per riuscirci”. Positivo il primo confronto con il tecnico Stefano Pioli: “Il mister mi ha aiutato e mi ha spiegato la mia posizione in campo. Per adesso ve tutto bene perchè ho il suo appoggio. Mi piace giocare sia a sinistra che a destra. Mi sposto in campo molto velocemente, quindi posso adattarmi in diversi ruoli”. Presente anche il vicepresidente Gugliemo Miccichè, che ha così parlato del nuovo arrivato: “Mi fa piacere trovarvi così numerosi dopo Ferragosto. E’ un momento particolare. Ci stiamo preparando per l’inizio della stagione e stiamo provando a integrare anche i nuovi arrivati, come Lores. E’ un giovanissimo. Credo siamo in presenza di un grande giocatore. Lui e’ abituato a giocare da esterno offensivo ma Pioli lo ha usato in diversi ruoli. Ha grandi qualità  fisiche e tecniche. Abbiamo un mix di giocatori giovani e meno giovani, e Lores è tra i migliori di questi. Mi auguro di poterlo vedere giocare in campionato perchè abbiamo grandi aspettative su di lui”.