Palermo, Zahavi: “Contro la Juventus gara particolare ma cerchiamo la vittoria”

© foto www.imagephotoagency.it

Eran Zahavi ha parlato quest’oggi in conferenza stampa, anticipando il match contro la Juventus di domenica prossima: ” Ho già  giocato contro squadre forti ma contro la Juventus ci sarà  qualcosa in più, è una sfida particolare. Il nostro obiettivo però è di vincere la partita e fare punti.” A chi gli fa notare che i risultato del Palermo a Torino negli ultimi anni sono stati positivi, risponde: “Durante gli anni scorsi la Juventus non era forte come al solito. Adesso sono migliorati sia per forza che per mentalità , ma ci impegneremo comunque a portare a casa un’altra vittoria.”
Sulla questione trasferte: “Non c’è un motivo specifico per il quale non vinciamo, non so quale puo’essere. Vogliamo comunque smentire questa tendenza, ricordando anche che le squadre con cui abbiamo giocato fin’ora fuori casa sono squadre importanti”

Zahavi passa poi a parlare della propria situazione: “Non ho problemi in questo ruolo, il mister mi ha spiegato cosa fare in questa posizione. In fase difensiva darò una mano, in attacco sarò più libero di interpretare le situazioni. Ho segnato due gol ma ho avuto anche altre occasioni, sono certo che con il tempo ne verranno altre e sarà  sempre meglio. Per adesso comunque sono soddisfatto. Ilicic? Il mister sceglie gli uomini, con lui mi diverto”
Il giocatore spiega anche che sull’esultanza dopo il gol contro il Bologna: “Non c’è nessun significato nascosto, ognuno ha un’esultanza personale”

Attenzione, per finire, concentrata sugli obiettivi del Palermo: “L’obiettivo credo sia l’Europa League” e una piccola nota personale: “Da piccolo seguivo molto Del Piero, giocare contro di lui sarà  un onore, darò il massimo”